Lavoro

Inail: Concorso pubblico per 202 dirigenti medici

Redazione

Scade il 5 febbraio 2021 il termine per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 202 posti di dirigente medico di primo livello dell’area medico legale dell’Inail

 

Descrizione del concorso

È indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 202 posti di dirigente medico di primo livello dell’area medico legale dell’Inail da assumere a tempo indeterminato

 

 

 

Le prove di esame del concorso, si articolano in: a) una prova scritta, b) una prova pratica, consistente nell’effettuazione dell’esame clinico di un soggetto, compilazione della relazione medico legale mediante l’uso di strumenti informatici e discussione del caso; c) una prova orale

 

 

Requisiti 

Per l’ammissione al concorso il candidato deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

 

  • cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea. Possono, altresì, partecipare i familiari dei cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero i cittadini di Paesi Terzi, che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
  • godimento dei diritti civili e politici. I cittadini degli Stati dell’Unione Europea devono ugualmente godere dei diritti civili e politici nel proprio Stato di appartenenza;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione di un rapporto di lavoro con le pubbliche amministrazioni e non avere procedimenti penali in corso;
  • non essere stato destituito dai pubblici uffici;
  • non essere stato dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente ed insufficiente rendimento ovvero decaduto da un impiego statale per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari, qualora soggetto agli obblighi di leva;
  • diploma di laurea in medicina e chirurgia;
  • iscrizione all’albo dell’Ordine professionale dei medici chirurghi
  • diploma di specializzazione in medicina legale o in disciplina equipollente o affine. Per i titoli accademici conseguiti all’estero è richiesta la dichiarazione di equivalenza
  • conoscenza della lingua italiana (solo per i cittadini stranieri) da valutarsi in sede di colloquio.

 

 

Guida alla candidatura

Il/la candidato/a dovrà compilare e inviare la domanda di ammissione al concorso per via telematica, utilizzando l’applicazione informatica presente sul sito istituzionale Inail, all’indirizzo www.inail.it.

 

 

Scadenza

entro le ore 23.59 del 5 febbraio 2021

 

 

 


  •