Magazine

10 feste popolari spagnole tipiche e folkloristiche

Redazione

Ecco dieci feste popolari spagnole tra le più conosciute – e anche criticate, perché lo stile spagnolo, si sa, è un po’ disinibito

 

Durante un viaggio è stupendo poter scoprire il luogo di visita nella sua vera natura. Respirare un’aria locale che poco ha a che vedere con la canoniche visite turistiche. Un viaggio in Spagna come si deve, allora, deve prevedere almeno una di queste feste popolari spagnole.

 

La Spagna è celebre per le sue fiestas popolari, che attraggono visitatori da tutto il mondo. Quello spagnolo è un folklore vivo ed energico, che ha ricevuto nel tempo anche qualche critica.

 

Tuttavia, se stai programmando di andare in Spagna o hai voglia di partecipare a qualche festa tipica davvero particolare, ecco dieci fiestas spagnole imperdibili.

 

Feste spagnole:

1) TOMATINA

feste spagnole tomatina

 

Decisamente curiosa, la Tomatina è una festa dallo scopo molte semplice: lanciare pomodori ai passanti.

 

La Tomatina viene celebrata l’ultima settimana di agosto. In tarda mattinata inizia il bombardamento di pomodori, preceduto da una sfida altrettanto bizzarra: salire su un palo insaponato per prendere il prosciutto in cima.

 

Attenzione: è cosa buona e giusta schiacciare il pomodoro prima di lanciarlo, per non fare male a nessuno!

 

 

2) LA SEMANA GRANDE DE BILBAO

 

La Semana Grande è la principale festa di Bilbao, in celebrazione della Asunción de Nuestra Señora. Il festival dura 9 giorni, andando avanti senza sosta notte e giorno, con alcol e festa a non finire.

 

Altro particolare di questa festa popolare spagnola sono le “comparsas”, ossia gruppi di persone che indossano costumi tradizionali e partecipano alla festa suonando strumenti folkloristici.

 

 

3) LA FERIAS DE ABRIL

feste spagnole ferias de abril

 

La città di Siviglia viene inondata di musica e colori per un’intera settimana, in occasione della Feria de Abril. Ufficialmente la festa inizia a mezzanotte con una coreografia di luci colorate che abbracciano la piazza, arrivando fino a 50 metri d’altezza.

 

All’interno della piazza ci sono las casetas, luoghi dedicati alla gastronomia: la maggior parte sono private, di famiglie o gruppi di amici, che condividono le specialità culinarie e vinicole coi partecipanti alla festa.

 

 

4) SAN ISIDRO

 

La Festa si San Isidro è la celebrazione per il santo patrono di Madrid. Una giornata all’insegna della musica e del divertimento più sfrenato. Il clou della festa è sempre alla Pradera de San Isidro.

 

Il 15 maggio la città si riempie di garofani e e l’abbigliamento locale per l’occasione è quello dei chulapos: per gli uomini pantaloni neri, giacchino e cappello a quadri; per le donne abito stile sivigliano e un garofano tra i capelli.

 

 

5) CARNAVAL DE CADIZ E TENERIFE

feste spagnole carnevale cadiz e tenerife

 

Se siete amanti dell’eccesso, i due Carnevali di Cadiz e Tenerife fanno assolutamente al caso vostro. Non troverete nessuna traccia di sobrietà – in tutti i sensi – e potrete lanciarvi in un mondo sfrenato dai mille colori. Se avete voglia di un Carnevale davvero al limite, tenete d’occhio questi due imperdibili appuntamenti.

 

 

6) LAS FALLAS

 

Las Fallas è una festa popolare spagnola tipica di Valencia, celebrata ogni anno a metà Marzo. La città si riempie di enormi carri, che mettono in scena allegorie della politica e dell’attualità spagnola. Las Fallas è infatti il nome di queste sculture, alcune delle quali superano anche i 30 metri d’altezza. Per l’occasione si tengono anche sfilate in abiti tradizionali accompagnate da bande musicali.

 

Una delle iniziative più caratteristiche della festa è la tradizionale offerta dei fiori alla Madonna dei Senzatetto (la Virgen de los Desemparados).

 

 

7) ROMERIA DEL ROCIO

feste spagnole romeria del rocio

 

Come dice il suo stesso nome, romería, questa festa è più precisamente un pellegrinaggio.

 

La Romeria del Rocio è una festa popolare andalusa, in onore della Vergine de Rocío, e viene celebrata il fine settimana della domenica di pentecoste.

 

Ognuno, col mezzo che preferisce – a piedi, a cavallo, coi carri -, può partecipare al cammino, accompagnando la vergine. Non è richiesto un atteggiamento religioso e di preghiera, quanto più che altro un’indole zingara.

 

 

8) FIESTAS DE MOROS Y CRISTIANOS

 

La Fiestas de Moros y Cristianos è l’ideale per tutti gli appassionati di storia. Ha luogo ad Alicante, ed è una rappresentazione storica della guerra per la conquista della penisola tra Arabi (Moros) e Cristiani. Da fine maggio a metà luglio circa, la festa dura in totale quasi due mesi, concludendosi con la sconfitta dei Mori.

 

 

9) SAN FERMIN

feste spagnole san fermin

 

Las Fiestas de San Fermín (Sanfermines) sono le feste celebrative di San Fermino, patrono di Pamplona. I festeggiamenti iniziano con il lancio di un fuoco d’artificio (chupinazo) dal balcone del Comune, dando il via all’adrenalinico evento.

 

El encierro dei tori è di sicuro il particolare più conosciuto della festa, che ogni anno provoca feriti.

 

 

10) DESCENSO DEL SELLA

 

Consigliata agli amanti dello sport, il Descenso del Sella è la festa popolare spagnola che unisce l’aspetto folkloristico a quello sportivo.

 

La festa infatti consiste nel navigare lungo il fiume Sella, nelle Asturie, su delle canoe. Celebrata il primo sabato di agosto, è una delle feste più peculiari e bizzarre della Spagna.

 

 

Vuoi scoprire di più sulla cultura spagnola?

Ecco 15 curiosità sorprendenti sulla Spagna 12 stereotipi falsi sugli spagnoli

 

 

FONTE Vivere a Madrid

  • 
  •