Magazine

Cose da fare Gratis a Londra quando si è in viaggio

Redazione

Chi ha detto che viaggiare debba per forza essere costoso? Ecco una lista di 7 cose da fare gratis a Londra, 7 consigli per 7 esperienze indimenticabili!

 

Città di musei, monumenti e grandi parchi, Londra sa offrire anche un’animata vita notturna, oltre a mille occasioni di svago di qualsiasi genere.

Spesso si sente dire della capitale del Regno Unito che è una città costosa, fama peraltro nient’affatto priva di fondamento.

 

 

Eppure, a guardar bene, Londra offre veramente un grande numero di opportunità meravigliose e a costo zero, che spesso i turisti più disattenti tendono a sottovalutare.

 

Noi di Scambieuropei abbiamo selezionato per te le migliori 7 cose gratis da fare a Londra, per un soggiorno economico ma soprattutto davvero indimenticabile!

 

 

1. Trovare la pace interiore al Kyoto Garden


Hai bisogno di una pausa dai frenetici ritmi della città? Eccoti servito! Il Kyoto Garden, presso Holland Park, è un vero e proprio spezzato di pace e relax in salsa giapponese nel cuore di Londra.

 

Stagni, cespugli colorati, rigogliosi alberi e fiori di ogni genere, tutti perfettamente curati, lo rendono il luogo perfetto per riposare dopo una lunga giornata di visita.

Ti consigliamo di andarci in primavera, quando i ciliegi sono in fiore e tutta la natura inizia a risvegliarsi: non te ne pentirai!

 

 

2. Visitare gallerie d’arte e monumenti simbolo

 

Abituati come siamo noi italiani a far pagare ai turisti anche l’aria che respirano nelle nostre città d’arte, potremmo essere portati a pensare che anche qui valga lo stesso principio. Sarebbe un tremendo errore: gran parte dei principali monumenti e gallerie d’arte londinesi sono ad ingresso gratuito!

 

Tappe obbligate per gli amanti delle esposizioni museali il British Museum, la National Gallery, la Tate Modern Art Gallery e i numerosi musei di scienza, tra cui spicca il National History Museum.

 

Altre mete imperdibili sono l’abbazia di Westminster, la British Library e, imprevedibilmente, il Parlamento: il palazzo di Westminster, simbolo della città, non solo può essere visitato, ma, armandoti di un po’ di pazienza, ti sarà possibile assistere gratuitamente, in religioso e rigoroso silenzio, a una seduta del Parlamento inglese.

 

 

3. Lanciare un dibattito allo Speaker’s Corner

 

Situato in Hyde Park, uno dei polmoni verdi più famosi della città, questo luogo, originariamente pensato come spazio destinato alle proteste durante l’età Vittoriana, oggi è casa di discorsi pubblici e dibattiti spontanei.

 

Simbolo di democrazia e della più totale libertà di parola ed opinione, questo angolo immerso nel verde ha ospitato tanto le infiammate retoriche di grandi personaggi degli ultimi due secoli, come Marx o Orwell, quanto, più abitualmente, discorsi e confronti tra persone comuni.

 

E allora perché non gettarti nella mischia per testare le tue abilità retoriche? Se invece sei timido, sarà divertente e stimolante anche solo partecipare ai dibattiti, o osservare gli altri discutere.

 

 

LEGGI ANCHE: I POSTI MIGLIORI DOVE PASSEGGIARE A LONDRA

 

 

4. Ridere di gusto all’Angel Comedy

 

L’Inghilterra è famosa in tutto il mondo per il suo umorismo “british” e per le sue commedie dai bizzarri personaggi. Solo pensando agli ultimi 50 anni, molti dei gruppi di commedianti più spassosi e pungenti giunti alla fama mondiale sono sudditi di Sua Maestà la Regina Elisabetta II: basti pensare, ad esempio, ai Monty Python, o alle fortunate serie di BBC “The Office” e “The Brits”.

 

Qui all’Angel Comedy potrai godere dello spettacolo madre da cui si dipanano tutti i vari filoni della commedia britannica moderna e contemporanea: il cabaret. Il club si trova a Camden Head ed ospita uno show ogni sera, alle 20:00.

Ti raccomandiamo di arrivare in anticipo per trovare posto, e di informarti sulle varie esibizioni e serate sul sito web del locale.

 

 

5. Fotografare un cervo a Richmond Park

 

Parchi, ancora parchi. Non vogliamo di certo essere monotoni, ma Londra offre una tale vastità e varietà di parchi che non si può davvero evitare di farne menzione.

 

Richmond Park è uno dei più apprezzati sia dai londinesi sia dai turisti, ed è uno di quei posti che ti farà sentire come se ti trovassi a migliaia e migliaia di chilometri dalla città, in un luogo ameno ed isolato dal mondo.

 

In aggiunta, questo parco è la casa di ben 750 cervi allo stato brado, che pascolano mansueti nei boschi, senza prestare eccessiva attenzione alla varia e vasta umanità che gli ronza attorno. Perfetto per scattare meravigliose foto, questo luogo andrebbe preferibilmente visitato in bicicletta, data l’enorme estensione dell’area.

 

 

6. Lasciare un segno della tua visita al Leake Street Tunnel

 

 

Questo tunnel ospita un muro pubblico di 200 metri completamente decorato da un’ininterrotta serie di graffiti del tutto legali. Questo significa che anche a te è concessa la possibilità di lasciare un segno tangibile del tuo passaggio, anche qualora non dovessi essere in possesso di doti artistiche particolarmente sviluppate.

 

Ti consigliamo di visitarlo, e di farlo più di una volta: in questo tunnel l’arte non si ferma mai e i graffiti evolvono e cambiano ogni giorno.

 

 

7. Godervi la vista da Hampstead Heath

 

Dopo una giornata – ma anche più d’una – di totale immersione nei meandri della grande metropoli, cosa c’é di meglio di godere di una vista panoramica dall’alto di tutti i monumenti e dei numerosi chilometri di strada che abbiamo percorso?

 

In questo senso, Hampstead Heath vi garantirà una delle visuali più panoramiche che possiate trovare di Londra. Questo parco è uno dei più grandi e rustici della capitale inglese, pieno com’è di animali selvatici, stagni, ruscelli e collinette.

 

Proprio queste caratteristiche lo rendono perfettamente adatto a una fuga bucolica dal caos cittadino, con la vista sulla città a fare da perfetto sfondo scenico.

 

 

 

  • 
  •