Magazine

7 cose da fare gratis a Reykjavik

wanderlust significato
Redazione

Scopri tutto quello che Reykjavik ha da offrire per una vacanza economica: ecco 7 cose da fare a Reykjavik gratis

 

 

Reykjavik è una città costosa, ma non è detto che tutto ciò che si può fare in città abbia un prezzo: in questo articolo ti sveleremo 7 cose da fare a Reykjavik gratis.

 

La città, fondata nell’874 d.c. dai vichinghi, si sviluppò in particolar modo tra il ‘700 e il ‘900, divenendo capitale prima del Regno, poi della Repubblica d’Islanda, dopo l’indipendenza dalla Danimarca.

 

Negli ultimi 60 anni Reykjavik ha conosciuto uno sviluppo tumultuoso sotto ogni punto di vista, ed oggi si presenta come una città moderna e culturalmente vivace, il cui appeal turistico è in forte crescita. Ma, l’abbiamo detto, il turismo non deve per forza essere costoso: scopriamo insieme 7 cose da fare a Reykjavik gratis.

 

 

Cosa fare a Reykjavik gratis

1. Fare il bagno a Nautholsvik

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mateusz (@flyingaddicted) in data:

 

Questa sorta Copacabana islandese potrebbe sembrarti fuori contesto a Reykjavik. In effetti questa spiaggia è artificiale, ma la presenza di condotte per scaldare tanto la sabbia quanto l’acqua ti farà dimenticare presto questo dettaglio.

 

Fare un bagno in Islanda è un’esperienza originale ed unica a cui non potrai rinunciare, dunque ti consigliamo assolutamente di venire qui. Se dovessi sentirti particolarmente coraggioso, potresti persino provare a nuotare nell’acqua non riscaldata… Ma in tutta sincerità non è un’attività che ci sentiamo di consigliarti!

 

 

2. Passeggiare in riva al mare a Grotta

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mac the Nomad 🌏 (@worldnomac) in data

:

 

L’Islanda è famosa principalmente per i suoi stupendi paesaggi naturali, per i suoi tramonti e per l’aurora boreale. Sotto questo punto di vista, Grotta è uno dei posti più caratteristici di Reykjavik, ed è il luogo perfetto per una romantica passeggiata in riva al mare.

 

Dove l’acqua è più bassa è stato ricavato un grazioso sentiero di sassi, dove potrai sederti e goderti un tramonto davvero mozzafiato.

 

 

3. Godersi una vista panoramica dal Perlan

Perlan reykjavik

Photo by Vidar Nordli-Mathisen on Unsplash

 

Perlan, “la Perla”, è uno degli edifici simbolo di Reykjavik, nonché spazio polifunzionale che ospita eventi, negozi, mostre e altro ancora. Oltre ad essere un edificio di notevole rilievo architettonico, la terrazza del ristorante del Perlan offre anche una bellissima vista panoramica sul cuore della città.

 

In aggiunta, nei suoi pressi potrai anche visitare un piccolo geyser artificiale e diversi negozietti e mercatini di musica e libri.

 

SCOPRI TUTTE LE COSE DA FARE GRATIS NELLE CAPITALI EUROPEE

 

4. Mischiarsi con i locali a Kolaportid

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sheila Bridges (@harlemtoilegirl) in data:

 

Aggirarsi tra i banchi dei mercati cittadini è sempre uno dei modi più efficaci per entrare in contatto con l’anima più genuina di una città. Il mercato delle pulci diKolaportid non fa eccezione, ed è anche il posto perfetto se sei alla ricerca di qualche souvenir originale.

 

Anche qualora non avessi intenzione di spendere soldi, ti consigliamo comunque di venire qui: potrai fare esperienza delle usanze e delle abitudini degli islandesi, e la sezione cibo del mercato ti offrirà un perfetto spaccato della cucina e delle prelibatezze locali. Con un po’ di fortuna potrai anche rimediare qualche assaggino gratis!

 

 

5. Scalare l’Esja

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tomasz Kowalski (@mr_covalsky) in data:

 

A due passi dalla città sorge il monte Esja, un’affascinante vetta di quasi mille metri. L’ascesa di questo picco spesso innevato ti offrirà alcuni scorci stupendi, e una volta scalati i suoi 914 metri potrai godere di una vista mozzafiato su Reykjavik e del panorama circostante.

 

Un consiglio: tieni a mente che, nonostante la camminata richieda solo un paio d’ore, per un’ascesa di questo genere non potrai comunque fare a meno di scarpe comode e impermeabili. Ricordalo e parti attrezzato!

 

 

6. Dare da mangiare agli uccelli a Tjörnin

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sigríður Ellen (@sirryellen) in data:

 

Tjörnin è uno dei luoghi preferiti dai locali, dove giovani famiglie e anziani vengono a rilassarsi e a dar da mangiare agli uccelli che abitano in gran numero le sponde di questo laghetto.

 

Questo luogo così pacifico è perfetto per una rilassante passeggiata, o per un picnic, e non dovrai spendere un solo centesimo: per sfamare gratuitamente i volatili, ti basterà rimediare del pane raffermo in una panetteria qualsiasi prima venire qui.

 

 

7. Tuffarsi nell’arte al Reykjavik Art Museum

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 戚戚 (@july_qij) in data:

 

Il Museo d’arte di Reykjavik, fiore all’occhiello della città ed orgoglio degli islandesi, è la più grande e prestigiosa istituzione di arti visive della nazione. L’accesso qui non è gratuito, ma trattandosi di Reykjavik ci siamo sentiti autorizzati a fare una piccola eccezione: ad un costo piuttosto modico potrai infatti avere accesso a tutti e 3 i principali musei cittadini.

 

In un giorno piovoso, che a Reykjavik è abbastanza ordinario, una visita qui riempirà meravigliosamente la tua giornata.

 

SCOPRI TUTTE LE COSE DA FARE GRATIS NELLE CAPITALI EUROPEE

 

  • 
  •