Magazine

Le 10 cose strane da fare a Mosca: una guida alternativa

cosa fare a mosca
Redazione

Mosca: una città divisa tra tradizione e modernità, che mostra ancora le cicatrici di un passato contrastato. Ecco una guida alternativa alle 10 cose strane da fare a Mosca.

 

Cosa fare a Mosca dopo aver visitato i musei, i monumenti e i centri di interesse più famosi? Ecco alcuni consigli per una visita alternativa alla scoperta delle bellezze che la capitale russa ha da offrire.

 

 

Cosa fare a Mosca, una guida alternativa:

1. Fai un tour underground delle più belle stazioni della metro

stazione metro mosca

 

La metropolitana di Mosca è famosa per le sue stazioni incredibilmente eleganti, più simili a grandi saloni di palazzi maestosi che a stazioni per il trasporto urbano. Con un biglietto dal prezzo fisso, puoi salire a bordo della metro e passare tutto il tempo che vuoi alla ricerca delle stazioni più particolari.

 

Le stazioni più belle per un tour alternativo di Mosca sono quelle di Komsomolskaya, Kiyevskaya, Novoslobodskaya e Taganskaya.

 

 

2. Assaggia l’alcolico russo per eccellenza al Museo della Vodka

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Aerolldave (@aerolldave15) in data:

Non è difficile immaginare l’esistenza di un Museo della Vodka a Mosca, no? Sia che ti piaccia o meno, la vodka ha una storia affascinante: seppure Russia e Polonia si contendano l’origine di questo alcolico, la vodka russa è sempre stata molto apprezzata sin dal 19esimo secolo.

 

Il museo esplora la storia della vodka, ma la parte migliore della visita, per gli amanti del superalcolico, è la parte finale in cui si possono assaggiare diversi tipi di vodka nel ristorante del museo… porta con te un amico che rimanga sobrio!

 

3. Scopri il Parco di Kolomenskoe e le sue leggende

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Anatoliy Pastukhov (@2apast) in data:

 

Il Parco di Kolomenskoe è un’immensa area verde nel cuore di Mosca. Più grande di Central Park del 15%, il parco è il posto perfetto per passare un pomeriggio di pace lontani dal caos cittadino e immersi in un misto di storia, mito e natura.

 

Oltre a vecchie fortezze di legno e ad alcune tenute degli Zar, nel parco si trova anche la Gola Golosov, luogo di mistero e leggende. Si dice che in passato sia capitato sia a guerrieri che a contadini di perdersi nell’area nel parco e di attraversare la Gola in cerca della strada giusta, per poi ritrovarsi fuori da lì, ma decenni avanti nel tempo.

 

 

4. Visita un bunker nucleare

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da OTAVIANO (@otaviano) in data:

Se la storia ti ha sempre appassionato devi visitare il Bunker 42, un vecchio bunker anti-atomico costruito sotto le strade della città, che nel 2006 è stato venduto a una compagnia privata e trasformato in un museo sulla Guerra Fredda.

 

E’ possibile seguire un tour di gruppo in inglese, francese o tedesco di diverso tipo, dai più semplici a quelli lunghi 4-5 ore per i più appassionati.

 

Il bunker non è facile da trovare: si scende alla fermata della metro Taganskaya, poi sarà la tua guida a darti informazioni dettagliate sul percorso da seguire.

 

 

5. Rinfrescati a Shorehouse

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ресторан Shore House (@shorehouse_msc) in data:

Non si trova proprio in centro città, ma vale la pena arrivare fino alla piscina e spiaggia di Shorehouse in una calda giornata estiva.

 

Qui ogni cosa fa pensare di non essere a Mosca, ma piuttosto in un qualche lussuoso resort in un paradiso tropicale: una grande piscina, ombrelloni e lettini mentre gli yachts passano sul Moscow River…

 

SCOPRI TUTTE LE COSE PIÚ STRANE DA FARE NELLE CAPITALI EUROPEE

 

6. Ritrova il bambino che è in te al Museo dei videogiochi sovietici

pinball

 

Molte sale giochi hanno i propri gettoni, ma poche possono vantare gettoni dell’era sovietica completi di falce e martello.

 

Il Museo dei videogiochi sovietici è stato conservato da un gruppo di studenti russi in una taverna, ed espone 37 macchine provenienti dall’era sovietica: videogiochi, macchine per il pinball e tavoli da air hockey, di cui 20 ancora funzionanti (i visitatori possono giocarci). L’entrata costa circa 7 euro e include qualche gettone per provare i giochi.

 

 

7. Passa un pomeriggio hipster al Krasny Oktyabr

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Caterina (@caterina___._) in data:

Krasny Oktyabr (letteralmente “Ottobre Rosso”) è una enorme ex fabbrica di cioccolato che è stata recentemente trasformata in uno spazio hipster e dall’aria bohemienne che ricorda la Shoreditch di Londra o l’East Village a New York.

 

All’interno si trovano infatti ristoranti trendy, gallerie di arte contemporanea, club, bar e negozi di abbigliamento vintage o alternativo. Uno spazio che non penseresti di poter trovare a Mosca, eppure… obbligatorio visitarlo.

 

 

8. Rendi tributo alle più grandi personalità russe 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gabriele (@quaro75) in data:

La maggior parte dei turisti conosce la Necropoli del Muro del Cremlino, ma a Mosca c’è un altro cimitero che ospita alcuni dei più importanti personaggi della storia e dell’arte russa. Si tratta del Cimitero di Novodevičij, dove sono interrati Anton Chekov, Mikhail Bulgakov, Nikita Khrushchev, Boris Yeltsin, Aleksey Tolstoy e tanti altri nomi importanti.

 

Il cimitero ospita anche i resti di svariati cosmonauti: non perdere una visita alla tomba di Pavel Belyayev, la cui tomba è un bellissimo tributo alla sua carriera da astronauta, a grandezza naturale.

 

 

9. Scopri la Mosca dell’URSS (in miniatura!)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ilya Gusev (@isgusev) in data:

La “Mosca in miniatura” è un grandissimo modellino in scala (121 metri quadrati) che rappresenta Mosca ai tempi dell’URSS. Venne costruita nel 1977 per celebrare il 60esimo anniversario della Rivoluzione Bolscevica. La riproduzione è ricca di dettagli ed è particolarmente apprezzabile il sistema di illuminazione.

 

10. Compi un viaggio virtuale intorno al mondo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ЭТНОМИР парк-музей (@ethnomir.ru) in data:

Grande oltre 10.000 metri quadri, l’Etnomir è il più grande parco etnografico in Russia. Qui è possibile fare un viaggio virtuale in 252 etno-villaggi, che rappresentano i diversi popoli russi e del mondo, per un’immersione totale tra le diverse culture del nostro pianeta.

 

Nonostante il parco sia aperto tutto l’anno, il momento migliore per visitarlo è sicuramente l‘estate quando ci sono eventi specifici quali “Il mondo del gusto” (in cui è possibile assaggiare cibo da tutto il mondo), il “Festival degli aquiloni”, il “Vegfest” e tanti altri.

 

Il parco si trova vicino a Kaluga, a 110 km da Mosca, quindi ideale per una gita fuori porta di uno o due giorni.

 

SCOPRI TUTTE LE COSE PIÚ STRANE DA FARE NELLE CAPITALI EUROPEE

 

  • 
  •