Magazine

Cinema e Cooperazione Internazionale. Guida ai Film e Documentari assolutamente da vedere

Redazione

I migliori film e documentari da vedere sul tema dei diritti umani e della Cooperazione Internazionale: una breve guida per impiegare il proprio tempo libero in modo costruttivo

 

Come impiegare il proprio tempo libero è un dilemma condiviso durante questo periodo di emergenza sanitaria e, con il trascorrere delle settimane, può risultare sempre più difficile trovare passatempi al tempo stesso piacevoli e stimolanti.

 

 

Tuttavia, quale momento migliore per ampliare la propria cultura cinematografica? Ed è possibile farlo unendo l’utile al dilettevole, per esempio attraverso film e documentari con una certa profondità tematica.

 

In questo articolo proponiamo un elenco di alcuni dei migliori film e documentari che trattano l’argomento dei diritti umani e della Cooperazione Internazionale. Ecco di seguito la nostra selezione:

 

 

 1) 12 anni schiavo

 

 

Questo film del 2013 è tratto dall’omonima autobiografia di Solomon Northup e si è aggiudicato il Premio Oscar come miglior film nell’anno successivo. La storia tratta in modo molto toccante il tema della schiavitù in America, in particolare nelle piantagioni di cotone.

 

La trama è ambientata nella metà dell’Ottocento e ha per protagonista lo stesso Solomon, un talentuoso violinista di colore, che viene imprigionato con l’inganno e costretto a lavorare come schiavo in una piantagione

 

Questo film ha un fortissimo impatto emotivo e argomenta in modo molto profondo il tema dei diritti umani e della battaglie legali per l’abolizione della schiavitù.

 

 

 

 2) I Am The Revolution

 

 

Bellissimo documentario prodotto e diretto dalla giornalista italiana Benedetta Argentieri e che racconta la storia di tre donne che si battono per cambiare la drammatica condizione femminile, e non solo, in Afghanistan, Iraq e Siria.

 

Realizzato da un team, non a caso, tutto al femminile, “I Am the Revolution” mostra la storia di una rivoluzione di donne leader e donne combattenti, che lottano per l’emancipazione femminile in contesti di guerra e fondamentalismo

 

 

 

 3) Sotto il burqa

 

 

Il vero titolo di questo film d’animazione è “I racconti di Parvana- The Breadwinner” e si basa sul romanzo “Sotto il burqa” di Deborah Ellis.

 

Parvana è una ragazzina di Kabul che, dopo la morte del padre, è costretta a travestirsi da ragazzo per poter lavorare, in modo da guadagnare il denaro necessario alla sopravvivenza della famiglia.

 

Il film tratta il problema reale dei diritti delle donne che, in alcune parti del mondo, sono ancora un lontano miraggio. La parità di genere, in ogni caso, è un argomento universale che nemmeno nel mondo occidentale di oggi può definirsi un traguardo raggiunto.

 

 

 4) Il confine occidentale

 

 

Questo documentario del 2018 affronta la tematica delle migrazioni, osservando uomini e donne che si incamminano sui pendii innevati della Val di Susa per raggiungere la Francia attraverso le Alpi.

 

Si tratta di strade di confine, sentieri e di storie di libertà e dignità, che mettono in luce il processo migratorio come un “viaggio circolare dell’umanità”. 

 

 

 

 5)  A perfect day

 

 

Film spagnolo di genere drammatico, è ambientato in Bosnia negli anni 90, dove un gruppo di operatori umanitari si trova a dover rimuovere un cadavere da un pozzo.

 

La squadra dovrà fare i conti con le difficoltà del luogo, affrontando una serie di avventure. Il film tratta il tema della guerra e dei drammi che questa porta con sé, riuscendo tuttavia a farlo con un velo di ironia e di speranza.

 

 

 

 6) Beyond Borders

 

 

“Amore senza confini” è un film del 2003 diretto da Martin Campbell  e con Angelina Jolie nei panni di Sarah Jordan, giovane donna americana, protagonista della storia.

 

Sarah, dopo essere venuta a conoscenza dei problemi che affliggono l’Etiopia, soprattutto a seguito della sospensione dei fondi per gli aiuti umanitari, decide di recarsi sul campo portando cibo e medicinali.

 

Questa sconvolgente esperienza la porterà a collaborare con l’ONU per gli aiuti umanitari ai profughi. Attraverso il filo conduttore di una tragica storia d’amore, vengono affrontati temi umanitari di grandissima importanza e più attuali che mai.

 

 

 

 7) Suffragette

 

 

Suffragette fa parte del vasto repertorio cinematografico sul tema del femminismo. E’ ambientato nell’Inghilterra del primo Novecento, dove molte donne iniziano a manifestare per il diritto di voto.

 

La protagonista è Maud, una londinese che a poco a poco si avvicina a questo mondo e abbraccia la causa delle suffragette, unendosi alla lotta e diventando un’attivista.

 

Oltre al movimento e alla determinazione di queste donne, che arrivano anche a praticare lo sciopero della fame, viene messa in luce la violenza della polizia nel tentativo di reprimere le agitazioni.

 

 

 

 8) Il potere del passaporto

 

 

“Nel mondo non tutti i passaporti consentono la stessa libertà di movimento. Può viaggiare solo chi ha un passaporto occidentale o chi riesce a ottenere un visto. Questa è la storia di tutti gli altri”

 

Questo video è parte del progetto The power of passport di Simona Carnino e Diego Díaz Morales

 

 

Da non perdere

Recruiting for Jihad è un documentario diretto da Adel Khan Farooq e Imitiaz Rolfsen e che racconta la storia e l’attività dell’estremista islamico norvegese Ubaydullah Hussain.

Under the Wire di Chris Martin è un documentario che racconta l’ultima missione della corrispondente di guerra del Sunday Times, Marie Colvin e del fotoreporter Paul Conroy, avvenuta nel 2012 in Siria per documentare la tragedia dei civili intrappolati nella città di Homs.

 

“El país roto” di Melissa Silva Franco, che racconta della gravissima crisi politica ed economica del Venezuela

“Kinshasa Makambo” di Dieudo Hamadi, che mostra l’impegno di tre attivisti congolesi che si battono da sempre per il cambiamento politico e libere elezioni nel paese

 

 

FONTI:

Amnesty International Italia

Civis Mundi

Mondovisioni 2019

 

  • 
  •