Studio

Borse di studio DAAD per italiani per studiare in Germania

Redazione

Siete laureati, dottorandi o post-Doc e volete svolgere un periodo di ricerca all’estero, con il supporto di una borsa di finanziamento? Allora fate domanda per le Borse do studio DAAD per ricerca per la Germania

 

Periodo: dal 1 febbraio al 15 luglio 2017

Dove: Germania

Durata: 5 mesi

 

Descrizione dell’offerta

Se il vostro sogno è quello di fare un’esperienza di studio in Germania, ad agevolare e aiutarvi nel vostro viaggio, ci pensano le borse di studio del DAAD (Deutscher Akademischer Austauschdienst Dienst) per italiani e promosse dal servizio tedesco per lo scambio accademico.

 

Anche per il 2016 tornano infatti le borse di studio DAAD, che offrono la possibilità a dottorandi e giovani ricercatori stranieri di condurre delle ricerche in Germania e di proseguire la propria formazione accademica. L’obiettivo di questo finanziamento è promuovere – attraverso brevi soggiorni di ricerca – lo scambio di esperienze e i contatti con colleghi dello stesso ambito disciplinare, sopratutto all’interno di programmi di dottorato

 

Destinatari

Laureati del ciclo magistrale, dottorandi e Post-Doc in Italia, Vaticano o San Marino. Eleggibili sono anche candidati che si trovano già in Germania, ma da non più di 15 mesi. Possono concorrere anche candidati che acquisiscono il loro titolo (di magistrale o di dottorato) prima dell’avvio del finanziamento.

 

Requisiti specifici

Al momento della presentazione della domanda non dovrebbero essere trascorsi più di:

 

  • 6 anni dal conseguimento del titolo specialistico/magistrale (per laureati del corso specialistico/magistrale)
  • 3 anni dall’inizio del dottorato (dottorandi di ricerca)
  • 6 anni dal conseguimento del titolo di dottorato (post-doc)

Durata del finanziamento

  • Da 1 a 6 mesi; la durata del finanziamento è stabilita da una commissione di selezione in base al progetto e al piano di lavoro.
  • La borsa di studio non è prolungabile.

 

Entità della borsa di studio

  • Rate mensili pari a 1000 euro
  • Assicurazione sanitaria, contro gli infortuni e sulla responsabilità civile
  • Sussidio per i costi di viaggio, se questi non sono a carico del Paese d’origine o di terzi

 

Selezione

Sulle candidature delibera una commissione di selezione indipendente composta da esperti scientifici.
La commissione seleziona il candidato attraverso una valutazione effettuata sulla base:
• del progetto di ricerca presentato

• del rendimento accademico

• del curriculum vitae

 

Competenze linguistiche

La lingua di lavoro può essere indistintamente il tedesco o l’inglese, a seconda del progetto presentato e in accordo con l’istituzione ospitante

 

Guida alla candidatura

Per maggiori informazioni consultare il sito di riferimento e il bando

 

Scadenza

31 agosto 2016

 

 

 

 

 

 


  •