Magazine

9 tra le bandiere più suggestive al mondo e il loro significato

Redazione

Sei un appassionato di bandiere? Ecco una selezione di 9 bandiere molto particolari, tra le più curiose e suggestive al mondo!

 

Quali sono le bandiere più belle del mondo? E le più strane? In questo articolo scoprirai 9 tra le bandiere più particolari al mondo e il loro significato.

 

 

Le bandiere più belle e più strane del mondo

Se pensi che la bandiera sia una semplice pezzo di stoffa con qualche colore scelto a caso, ti sbagli! I più esperti, collezionisti e appassionati di vessillologia sanno che c’è molto di più. Le bandiere non sono soltanto semplici simboli patriottici o decorativi: raccontano il passato e l’identità di un paese, anche attraverso una precisa scelta di disegni e colori.

 

 

1) Nepal

 

bandiere più strane

 

La bandiera del Nepal detiene un particolare primato: è l’unica bandiera al mondo a non avere forma quadrangolare. Infatti è formata da due bandiere triangolari, che appartenevano a due branche della casa regnante Rana. Le punte dei due triangoli ricordano sia le cime dell’Himalaya che il tetto di una pagoda, tipica del Nepal.

 

Anche la scelta dei colori è interessante: il rosso cremisi, colore nazionale, rappresenta lo spirito coraggioso del popolo, mentre il blu è simbolo di pace e armonia.

 

Sulla bandiera sono anche rappresentati dei simboli di colore bianco: il sole e la luna sono di buon auspicio, affinché il paese possa durare a lungo, proprio come i corpi celesti.

 

 

2) Mozambico

 

bandiere più strane

 

Anche la bandiera del Mozambico è unica nel suo genere: è la sola bandiera al mondo a raffigurare un’arma, una AK-47, simbolo della difesa nazionale in nome della libertà.

 

Oltre all’arma da fuoco la bandiera rappresenta anche una zappa, riferimento all’agricoltura e un libro aperto che simboleggia l’importanza dell’educazione.

 

Per quanto riguarda i colori, la striscia nera rappresenta il continente africano, la parte verde allude alla ricchezza mineraria del Mozambico, mentre il triangolo rosso è simbolo della lotta per l’indipendenza dal Portogallo.

 

 

3) Kirghizistan

 

 

La bandiera fu adottata nel 1992, dopo l’indipendenza dall’Unione Sovietica. Il brillante colore rosso dello sfondo simboleggia valore e coraggio. Al centro della bandiera è rappresentato un sole dorato, simbolo di prosperità.

 

Il sole è in realtà molto particolare e ha una storia interessante: è infatti composto da 40 raggi, simbolo delle 40 diverse tribù kirghise, unite dall’eroe Manas combattendo contro i Mongoli.

 

All’interno del sole, poi, è raffigurato il simbolo del tunduk, parte del tetto della tradizionale yurta, abitazione mobile caratteristica di molti popoli nomadi: il disegno è simbolo della casa e dell’unione familiare.

 

 

4) Bhutan

 

bandiere più belle bhutan

 

Il Bhutan è conosciuto come Terra del Drago, infatti un enorme drago è rappresentato sulla sua bandiera. Il drago rappresentato è il Druk, o Drago del Tuono, ricorrente nella mitologia del Tibet e del Bhutan e simbolo di quest’ultimo.

 

Il drago bianco rappresenta la purezza di azioni e pensieri; il simbolo del drago è talmente importante che il Bhutan in lingua locale è noto con il nome di Dryukyul (terra dei draghi) e il titolo dato al capo di stato del Bhutan è Druk Gyalpo, “re drago”.

 

Per quanto riguarda i colori, la bandiera è divisa diagonalmente in due parti: il colore arancione rappresenta la tradizione buddista del paese, mentre il colore giallo l’autorità del re e della monarchia.

 

 

Le bandiere più belle e più strane del mondo – pt. 2

5) Somalia

 

 

All’apparenza, la bandiera della Somalia sembra semplice e meno bizzarra delle altre in classifica: è costituita da un drappo azzurro con una stella bianca.

 

I simboli della bandiera sono però ben più complessi e significativi: nel 1954 Mohammed Awale Liban fu incaricato di disegnare la nuova bandiera in vista dell’indipendenza, avvenuta nel 1960. La bandiera, nella sua semplicità, rappresenta il passato e la storia della Somalia.

 

Per esempio, per il blu dello sfondo ci si ispirò alla bandiera delle Nazioni Unite, che giocarono un ruolo importante nella fase di transizione verso l’indipendenza del paese. Il blu potrebbe anche rappresentare il cielo e l’Oceano Indiano.

 

Mentre la stella bianca a cinque punte, definita la stella dell’unità, è simbolo delle cinque aree in cui viveva il popolo somalo: la regione etiope dell’Ogaden, Gibuti, la Somalia, la Somalia meridionale e la provincia del nord-est del Kenya.

 

 

6) Cipro

 

bandiere più belle cipro

 

La bandiera di Cipro è semplice ma efficace: se qualcuno avesse dei dubbi sulla forma dell’isola, basta guardare la bandiera!

 

Questa, infatti, raffigura semplicemente la sagoma dell’isola su sfondo bianco; il colore ocra usato per l’isola simboleggia le risorse di rame del territorio.

 

La bandiera fu adottata a partire dal 1960, quando Cipro ottenne una Costituzione e la condizione di Stato indipendente.

 

Questo influenzò anche la scelta dei colori per la nuova bandiera: secondo la Costituzione infatti, la bandiera non avrebbe dovuto avere somiglianze né con quella turca, né con quella greca, e dunque non includerne né i colori (blu e rosso), né i simboli (la croce e la mezzaluna).

 

Nella bandiera sono anche raffigurati due ramoscelli d’ulivo, simbolo di pace tra il popolo greco e quello turco.

 

 

7) Brasile

 

bandiere più belle portogallo

 

La bandiera del Brasile, con i suoi colori sgargianti e luminosi, richiama l’energia e la vitalità del paese.

 

L’attuale bandiera brasiliana è ispirata alla vecchia Bandiera Imperiale Brasiliana: i colori sono all’incirca gli stessi, quelli caratteristici verde e giallo, simbolo delle ricchezze naturali del Brasile, sia naturali (la Foresta Amazzonica), che minerarie (il giallo simboleggia l’oro).

 

Al centro della bandiera moderna si trova il famosissimo globo blu insieme al motto del paese Ordem e Progresso (Ordine e Progresso).

 

Al centro del globo blu, si trova anche una serie di stelle, così come apparivano nel cielo di Rio la mattina del 15 novembre 1889, quando venne dichiarata la Repubblica.

 

 

8) Belize

 

 

Il disegno al centro della bandiera di Belize è senz’altro uno dei più elaborati e curiosi: questa bandiera infatti, è l’unica ad avere delle figure umane come elemento principale.

 

Gli uomini raffigurati sono due boscaioli, simbolo della fiorente industria del legno del Paese (così come gli attrezzi disegnati sulla bandiera).

 

Le due figure alludono anche all’eterogeneità culturale e sociale del Paese: uno di questi è infatti di origine africana, mentre l’altro di origine mista, americana ed europea.

 

La bandiera riporta anche il motto di Belize, Sub Umbra Floreo (“prospero sotto l’ombra”).

 

 

9) Sicilia

bandiere più belle sicilia

 

Chiudiamo questa selezione delle bandiere più belle e più strane del mondo con una bandiera italiana, quella della Regione Sicilia!

 

Le origini della bandiera siciliana sono antichissime e risalgono al XIII secolo, nell’ambito della Rivoluzione del Vespro per rappresentare la popolazione in rivolta contro gli Angioini.

 

Il simbolo al centro della bandiera è famosissimo, e rappresenta il Triscele, detto anche triquetra o trinacria, un antico simbolo formato da 3 elementi uniti al centro, con simmetrie rotazionali.

 

La Trinacria inoltre è l’antico nome della Sicilia e questo simbolo è uno dei più rappresentativi e diffusi della regione.

 

La Trinacria ha numerosi significati, ma l’interpretazione più conosciuta è collegata alla forma triangolare dell’isola, e le sue 3 punte: Capo Peloro, Capo Passero e Capo Boeo.

 

 

 

Oltre alle bandiere più belle e strane del mondo…

Potrebbe interessarti anche la nostra rubrica sulle curiosità dal mondo.

 

 

 

FONTE: Matador Network

 

  • 
  •