Magazine

8 mura da cui trarre ispirazione

Grande muraglia cinese
Redazione

Costruite per dividere, oggi queste bellissime strutture restano a testimonianza dell’ingenuità umana e ridisegnano l’ambiente che le ospitano. Ecco le 8 mura da cui trarre ispirazione

 

Mura di Adriano, Inghilterra

 

Vallo di Adriano

 

Costruite dai romani per tenere a bada le orde del nord, queste mura difensive lunghe più di 80 chilometri tagliano in due il paesaggio della campagna britannica. Sono state recentemente dichiarate patrimonio dell’UNESCO.

Fanno parte di un popolare tratto di hiking che va da Wallsend, sulla costa orientale dell’Inghilterra, a Bowness-on-Solway, sulla costa occidentale.

 

Mura Aureliane, Italia

 

 

Costruite dall’imperatore Aureliano nel terzo secolo per proteggere Roma dagli attacchi, queste mura circoscrivono i sette colli della città. Costruite in mattoni e cemento, sono alte 10 metri, spesse 3,5 e lunghe 19 chilometri, con una torre a presidio ogni 30 metri circa.

Dato che queste mura sono servite a proteggere la Capitale anche in tempi più recenti, sono state ristrutturate e oggi godono di buone condizioni.

 

Mura Marine Fenicie, Libano

 

Mura marine fenicie in Libano

 

Originariamente una struttura naturale formata da dune pietrificate, queste mura marine a 50 chilometri a nord di Beirut sono state rinforzate dei Fenici nel primo secolo prima di Cristo, fino a diventare lunghe 225 metri e spesse 1,5. Le mura servivano a proteggere l’antica città di Batroun dalle maree.

Batroun è una delle città più antiche del mondo, con una storia che risale a 5000 anni fa. È stata inoltre un importante porto fenicio.

 

La Grande Muraglia, Cina

 

Grande muraglia cinese

 

Certamente tra le mura più conosciute nel mondo, la Grande Muraglia è stata costruita 2300 anni fa per proteggere la Cina dalle invasioni Mongole.

Considerata una delle sette meraviglie del mondo moderno, oggi è uno dei siti archeologici più visitati del pianeta, con turisti che vengono catalogati nell’ordine delle decine di milioni.

 

Mura di Costantinopoli, Turchia

 

Mura di Costantinopoli

 

Quando Instanbul era ancora conosciuta come Costantinopoli, l’imperatore Costantino ne fece la nuova capitale dell’Impero Romano e costruì delle mura difensive per proteggerla. Le mura continuarono ad essere allungate durante i secoli, in particolare durante il regno di Teodosio II.

Durante il turbolento periodo ottomano le mura si rivelarono di grande utilità ma, quando nel 19esimo secolo la città superò i propri confini medievali, furono in parte smantellate.

Un progetto di restuaro iniziato nel 1980 permette ai visitatori di avere un assaggio del loro aspetto originario.

 

Muro di Sacsayhyaman, Perù

 

Mura di Sacsayhyaman, Perù

 

Questo incredibile muro vicino a Cusco, in Perù, deve la sua costruzione agli Incas. Grandi pietre irregolari, alte fino a 8 metri, sono state poste con cura secondo un ordine a zig-zag. Non c’è praticamente spazio tra una pietra e l’altra.

 

Muro di Berlino, Germania

 

Muro di Berlino, bacio tra Leonid Brezhnev e Erich Honecker

 

Costruito all’apice delle tensioni provocate dalla Guerra Fredda, il Muro di Berlino fu costruito dalla Germania dell’Est, nel tentativo di fermare la fuga verso la parte Ovest della città.

Nel 1989 il governo della Repubblica Democratica Tedesca annunciò finalmente che i residenti potevano visitare la parte Ovest della Germania e il processo di riunificazione iniziò. Lo smantellamento è considerato l’atto che simboleggia la fine della separazione tra le due Germanie.

Alcune porzioni del muro rimangono oggi in piedi, inclusa una lunga sezione in Friedrichshain-Kreuzberg conosciuta come la East Side Gallery, usata come tela da alcuni street artist da tutto il mondo.

 

Muro del Pianto, Gerusalemme

 

Muro del Pianto, Gerusalemme

 

È un antico muro costruito con pietre di calcare nella città vecchia di Gerusalamme; posizionato a protezione del Monte del Tempio, dove si ergevano gli antichi templi, la sua costruzione risale ad oltre 2000 anni fa.

Il Muro Occidentale (o Muro del Pianto) è un importantissimo luogo di culto e pellegrinaggio per gli Ebrei, che vi infilano foglietti con scritte le proprie preghiere.

 


Fonte: Wanderlust

 

  • 
  •