Magazine

Le 5 città decisamente sottovalutate dell’Europa dell’Est

Redazione

Nel caso stiate pensando di visitare la parte orientale del nostro continente, date un’occhiata a questo elenco: ecco 5 città molto sottovalutate dell’Europa dell’Est

 

Capita, alle volte, di fare molti viaggi e rendersi conto di essersi concentrati in una precisa parte del continente.

Ancora più spesso, sull’aereo di ritorno, capita di pensare: “E se non avessi visto proprio tutto?“. Certo le zone più turistiche sono tali per un motivo, ovvero che vanno assolutamente viste.

Capitali, istituzionali o culturali, sono sempre mete gettonatissime per un viaggio. Ma ci sono molte città non ancora considerate “obbligatorie” per un viaggio, pur rimanendo molto interessanti e divertenti.

Nello specifico dell’Europa Orientale, ecco 5 città molto sottovalutate dell’Europa dell’Est.

 

 

#1 – Dubrovnik, Croazia

 

Una delle città orientali che sta attirando più attenzione in questi giorni offre una bella serie di panorami è Dubrovnik, un gioiello dell’Adriatico sulla costa della Croazia.

Uno dei migliori punti di riferimento è la passeggiata lunga un miglio intorno alle antiche mura della città. Per una tassa nominale, è possibile acquistare una guida audio tour e godersi i siti al proprio ritmo.

Non dimenticare la tua macchina fotografica, perché vedrai alcune viste eccezionali mentre circumnavigerai la città vecchia.

Questo è un posto dove si può godere di acque azzurre, tesori storici e prezzi ragionevoli. È una città europea sottovalutata.

 

#2 – Riga, Lettonia

 

Riga ha visto più della sua parte di tempi difficili. Dopo quasi mezzo secolo di occupazione sovietica, la città iniziò a ricostruire i suoi servizi turistici.

Dopo oltre due decenni, Riga sta diventando una popolare destinazione baltica, ma rimane sottovalutata rispetto ad altre capitali europee.

Il centro storico di Riga è tra i meglio conservati in Europa. Gli studenti di storia e architettura apprezzeranno ciò che troveranno nella città vecchia.

Una delle tappe più sobrie e necessarie è il Museo dell’Occupazione, ora situato nell’ex sede dell’ambasciata degli Stati Uniti. Acquista l’ambra e goditi le ampie spiagge del Baltico.

 

#3 – Dresda, Germania

 

Dresda, come Riga, ha visto qualche storia recente difficile. I bombardamenti della saturazione durante la seconda guerra mondiale hanno portato a una lunga e lenta strada di restauro per le sezioni storiche della città.

L’architettura imponente e decorata qui suggerisce che il potere e la fortuna hanno avuto un ruolo nel passato della città.

Potrai visitare alcuni degli edifici più belli della Germania e percorrere strade di ciottoli che conducevano alla nobiltà europea.

La città si trova a metà strada tra Praga e Berlino, e offre una sosta eccezionale che potrebbe dare un po ‘di riposo ai vostri sensi e ai vostri sensi dai prezzi più alti e dalle linee caotiche dei turisti.

 

#4 – Bratislava, Slovacchia

 

Bratislava si perde nell’ombra mentre altre capitali lungo il Danubio si crogiolano sotto i riflettori. Vienna e Budapest offrono entrambi più visitatori rispetto alla capitale della Slovacchia.

Bratislava è una gita di un giorno facile da Vienna. Offre un centro storico abbastanza piccolo da camminare abbastanza facilmente, e un castello restaurato dal quale sono possibili panorami imponenti della città e del fiume.

A poche miglia dal confine ungherese, Bratislava ha giocato un ruolo importante nella storia di quella nazione. La vicinanza alla capitale austriaca ha permesso a molti futuri musicisti e artisti viennesi di mostrare i loro talenti in un ambiente meno competitivo.

La storia più recente di Bratislava è altrettanto affascinante. Gli anni dell’occupazione sovietica hanno lasciato cicatrici evidenti.

 

#5 – Varsavia, Polonia

Molti turisti arrivano ad est come Berlino e poi si fermano. Mancano la vibrante capitale della Polonia, Varsavia, e i prezzi più bassi che offre a coloro che arrivano così lontano.

Varsavia è ben collegata con l’Europa occidentale in treno e un hotel di media categoria è generalmente accessibile. Allora, perché Varsavia è sottovalutata?

Non fare questa domanda alle persone che amano lo shopping per antichità nella Città Vecchia di Varsavia. Allo stesso modo, chi ama la vibrante vita notturna di Varsavia potrebbe non vedere questa città sottovalutata.

Goditi la Piazza del Mercato della Città Vecchia, dove troverai il Museo di Storia di Varsavia. Castle Square ospita l’annuale Mercatino di Natale.

 

 

 

 

 

 

 

FONTE TripSavvy

 

 

 

 

  • 
  •