Magazine

12 posti meravigliosi destinati a scomparire in futuro

Redazione


Ci sono alcuni posti meravigliosi che non resteranno qui ancora per molto. Questi luoghi si stanno erodendo, sgretolando, si sciolgono, si restringono. E sembra che non ci sia molto che si possa fare per fermarli. Quindi,  se vi piace viaggiare e volete visitare uno dei posti in questa lista, dovreste farlo presto. 

 

 

1) Moschea di Timbuktu (Mali)

Vecchio centinaia di anni, questo sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO è fatto principalmente di fango. Il problema è che il fango non regge molto bene ai cambiamenti climatici, mettendo questa meraviglia a serio rischio nel prossimo futuro

 

 

2) Mar Morto (Israele, Palestina, Giordania)

A causa delle attività minerarie, ogni anno vengono scaricati oltre 2 miliardi di litri d’acqua da questo mare. Se volete galleggiare sull’acqua, fareste meglio ad andarci presto!

 

 

3) La Grande Muraglia (Cina)

La struttura più grande del mondo fatta dall’uomo potrebbe non durare molto più a lungo. L’erosione dovuta all’eccessiva coltivazione ha causato il danneggiamento di ampie parti del muro.

 

 

4) La città perduta di Machu Picchu (Perù)

Troppi turisti, sbalzi climatici ed erosioni minacciano tutti, chi più chi meno, di distruggere questo sito storico.

 

 

5) L’Amazzonia (Brasile)

La deforestazione ha già distrutto vaste parti della più grande foresta pluviale del mondo. Se le cose non cambiano, alla fine la foresta pluviale potrebbe scomparire.

 

 

6) Parco nazionale dei ghiacciai (USA)

Il parco è passato ad avere da 125 ghiacciai nel 1800 a soli 25 oggi. Se le cose continueranno, non ne resteranno più entro il 2030.

LEGGI ANCHE:  I migliori corsi di francese online gratis (e non), per imparare il francese da casa

 

 

7) Venezia (Italia)

Anche se è una trappola per turisti, è meglio fare il giro in gondola presto perché Venezia sta affondando sotto le onde piuttosto rapidamente.

 

 

8) Foresta pluviale (Madagascar)

 

Una volta si estendeva su 120.000 miglia quadrate, ora la foresta pluviale del Madagascar è ridotta a circa 20.000 miglia quadrate.

 

9) La grande barriera corallina (Australia)

Tra l’aumento delle temperature del mare e l’aumento dell’acidificazione dell’oceano, i giorni di questa barriera sembrano contati.

 

 

10) Ghiacciai della Patagonia (Argentina)

Il Sud America non è immune ai cambiamenti climatici. Meno pioggia e temperature più alte stanno riducendo i massicci flussi di ghiaccio.

 

 

11) Tuvalu

Con il suo punto più alto a circa 15 metri sul livello del mare, Tuvalu potrebbe presto diventare poco più di un banco di sabbia.

 

 

12) Maldive

Essendo il paese più basso del mondo, potrebbe essere sommerso entro la fine del secolo. Il governo ha persino iniziato a comprare terreni altrove.

 

 

 

Fonte: List25.com

 

 

 

 

 

  • comments powered by Disqus