Magazine

10 tra le vie più cool del mondo nel 2021

Redazione

Le 10 vie più cool nel mondo di quest’anno secondo Time Out, i locali e i viaggiatori che ha intervistato.

 

La rivista britannica Time Out ha stilato la classifica delle vie più cool del mondo nel 2021. Al primo posto troviamo Smith Street, a Melbourne, seguita da altre 9 vie in Australia, Europa, Sud America Stati Uniti e Asia, in quelle che sono le città più giovani, dinamiche e alla moda dell’anno. Time Out ha intervistato diversi viaggiatori e abitanti del posto per avere un feedback di prima mano.

 

Se per il tuo prossimo viaggio hai intenzione di conoscere la vita sociale autentica delle città più cool del 2021, allora continua a leggere e scoprirai quali sono le vie all’ultimo grido nel mondo!

 

 

1. Smith Street, Melbourne 

Smith Street è l’arteria principale del sobborgo di Collingwood a Melbourne.

 

Se nel corso degli anni è stata famosa per i suoi gangster e la nomea malfamata, ad oggi grazie ai suoi numerosissimi locali diurni e notturni per tutti i gusti, dai semplici caffè ai pub, dai wine bar alle discoteche, Smith Street è immersa in un ambiente profondamente cosmopolita, dinamico e al passo coi tempi.

 

Smith Street è anche famosa per la musica dal vivo, che attira locali e turisti in quello che è un ambiente stimolante a tutte le ore del giorno e della notte.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sharon Mathews (@smath101)

 

 

2. Passeig de Sant Joan, Barcellona

Dall’Arco di Trionfo questo immenso viale taglia Barcellona da nord a sud ed è diventato solo recentemente un luogo frequentato da turisti, per cui è ancora facile intravederne l’autenticità ed è per questo che i locali assieme ai viaggiatori hanno deciso di eleggerla come una delle vie migliori del mondo.

 

Piena di ristoranti, negozi e luoghi di interesse culturale come la Biblioteca Arús, è anche famosa per il vasto spazio che concede a pedoni e ciclisti dando un assaggio di quella che sicuramente sarà la Barcellona del futuro, molto più ecologica e green.

 

 

 

3. South Bank, London

South Bank non può che richiamare alla mente i teatri del grande rinascimento inglese, Shakespeare e quell’area di Londra dedicata al divertimento dei cittadini che spesso nel corso della storia avveniva clandestinamente, al riparo dello sguardo vigile della Corona.

 

Coerentemente con la sua eredità storica, ad oggi South Bank è un’area sociale dedicata all’intrattenimento di rilievo, nonché una delle più variegate ed eclettiche di Londra molto apprezzata sia dai locali che dai turisti per i suoi mercati del cibo, fiera del libro, gallerie d’arte nonché punto di ritrovo per molti giovani che desiderano fare skateboard.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Best City Breaks (@bestcitybreaks)

 

 

4. San Isidro, Havana

A Cuba nella parte vecchia di Havana il quartiere dall’architettura coloniale, molto vissuto dai locali come testimoniano i fili con i panni stesi tra gli edifici storici, diventa uno dei principali luoghi di associazione nonché uno dei centri nevralgici della città per quanto riguarda l’arte di strada. Sede del San Isidro Movement, movimento artistico nato per contrastare la censura dell’arte da parte del governo cubano.

 

 

5. Sunset Boulevard, Los Angeles

Sunset Boulevard è uno dei luoghi più caratteristici di L.A. e nonché quello che rappresenta maggiormente la sua essenza. Gli edifici moderni e animati dalle più svariate attività si incontrano con le spiagge e il mare, le palme e lo stile californiano della città.

 

La via è famosa per i suoi studi cinematografici storici, ha ospitato la controcultura giovanile negli anni Sessanta e le maggiori rockstar successivamente. Ad oggi l’area ha assistito ad una rinascita modaiola e di lusso, tra hotel a 5 stelle e ristoranti ricercati.

 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mike Tschida (@miketschida)

 

 

6. Witte de Withstraat, Rotterdam

Questa è indubbiamente la via preferita da molti degli abitanti di Rotterdam. Centro nevralgico della vita sociale diurna e notturna, con l’avvento del COVID-19 la miriade di stimoli offerti da Witte de Withstraat si è un po’ affievolita.

 

La via rimane comunque piena di ristoranti e locali ed è il cuore pulsante della vita cittadina a Rotterdam.

 

 

7. Rua Três Rios, São Paulo

Al centro di Bom Retiro, uno dei quartieri storicamente più ricchi della città brasiliana, si trova questa via vitale e dinamica.
Vicino alla Pinacoteca, il suo innegabile appeal è dovuto al suo essere fortemente cosmopolita. Ospita difatti i figli e i nipoti di tutti quegli immigrati che da ogni parte del mondo si sono ritrovati a San Paolo.
Da questo incontro di culture nasce Rua Três Rios con i suoi ristoranti e locali pullulanti di vita.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tais Melillo (@instaisnyc)

 

 

8. Haji Lane, Singapore

Haji Lane si trova a Kampong Gelam, quartiere che nel 1800 ospitava perlopiù musulmani. Il suo nome deriva infatti dalla parola haj, il pellegrinaggio alla Mecca che i musulmani del quartiere organizzavano anche per i fedeli della vicina isola di Java.

 

Oggi è una via vivissima in cui i giovani di Singapore si ritrovano, dagli anni 2000, nei vari caffé e locali indipendenti.

 

 

9. Rua Rodrigues de Faria, Lisbona

Questa via nel centro di Lisbona è il vero cuore turistico del quartiere Alcântara.

 

Anche frequentata dai locali in quanto ospita diversi uffici, è ricca di ristoranti e locali per la vita notturna, così come di street art e arte nel senso più generale in quanto sede di LX Factory, un’officina creativa molto rinomata.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @jonsteiner

 

 

10. Calle Thames, Buenos Aires

Questa via piena di pittoreschi edifici riqualificati ospita una cucina internazionali tra le migliori del mondo, e ha conquistato turisti e locali per la sua vincente combinazione di eleganza e avanguardia.

 

Ci sono ristoranti di tutti i tipi, da quelli che offrono cucina asiatica e italiana ai ben più particolari ristoranti ebrei o armeni.

 

Ospita anche diversi bar e pub per la vita notturna.

 

 

fonte: Time Out

 

 

 


  •