Magazine

10 città da visitare in Germania

piazza del mercato di Brema, Germania
Redazione

Quando si organizza un viaggio, non sempre si pensa a questo paese. Eppure, ci sono tante belle città da visitare in Germania. In questo articolo ne vediamo 10

 

Dal muro di Berlino alla cattedrale di Colonia e all’Oktoberfest, la Germania è un paese con una ricca storia, un ampio panorama di bellezze rurali e una bellissima architettura. Famosa per le sue cattedrali e castelli, la Germania è anche il settimo paese più visitato al mondo. Scopriamo i molti aspetti incredibili di questo paese con queste 10 città da visitare in Germania.

 

 

Città da visitare in Germania 1-5

1. Heidelberg: la città del romanticismo

heidelberg città da visitare in germania

 

Situata nel sud-ovest della Germania, Heidelberg è considerata una delle destinazioni più magiche di tutta Europa. Fonte d’ispirazione per alcuni dei più famosi poeti, pittori, filosofi e scrittori, Heidelberg fu un importante centro per il romanticismo tedesco del XVIII secolo. Passeggiare per le sue strade di ciottoli è il modo migliore per vivere l’atmosfera idilliaca che ha ispirato Mark Twain. Il noto scrittore americano trascorse gran parte della sua vita in questa città, dove riuscì a completare il libro Le avventure di Huckleberry Finn.

 

L’Università di Heidelberg, nota a livello internazionale, insieme alla sua ricca biblioteca, fu la prima ad essere costruita in Germania e oggi è classificata tra le migliori università del mondo. Il vecchio ponte storico Alte Brücke, una volta l’ingresso principale della città, collega i due lati del fiume Neckar, che attraversa Heidelberg.

 

Esiste anche un sentiero di due chilometri che, partendo da Neunheim, il quartiere del centro storico, attraversa l’Alte Brücke e finisce sull’altro lato del fiume. Qui puoi goderti una magnifica vista sulla città. Questo percorso è noto come “Il sentiero dei filosofi“: si dice, infatti, che sia stato percorso almeno una volta da ogni singolo filosofo e professore dell’Università di Heidelberg.

 

 

2. Friburgo: la città da visitare in Germania con più sole 

chiesa friburgo germania

 

C’è un indovinello a proposito di Friburgo che dice così: “I cittadini di Friburgo sono così contenti perché il sole splende sopra la loro città, più che in qualsiasi altro posto in Germania; o gli è stato concesso il dono dell’abbondante luce del sole a causa della loro gentilezza?»

 

Chi lo sa? La cosa certa è che una visita a Friburgo è sempre un’esperienza meravigliosa, anche in quelle rare occasioni in cui il sole non splende. Friburgo è una delle città più antiche della Germania e porta quindi con sé un grande passato storico e culturale. La città è piena di caffè, birrerie e ristoranti gestiti dalla gente del posto, dove si può gustare la cucina tradizionale.

 

Il vivace centro storico della città riesce a distinguersi grazie alla torre gotica della sua cattedrale, alta 116 metr. La piazza della cattedrale è anche la più grande della città, ed è qui che si svolge il mercato settimanale. Le bancarelle di campagna fiancheggiano il lato settentrionale della chiesa, mentre quelle che vendono merci varie si allineano a sud.

 

Un altro motivo per cui Friburgo è una città da visitare in Germania è che offre una grande varietà di festival che si svolgono tutto l’anno. La stagione dei festival inizia a gennaio con l’Internationalen Kulturbörse e termina a dicembre con uno stravagante mercatino di Natale.

 

 

3. Amburgo: un portale sul mondo

specchio acqua amburgo germania

 

Amburgo è la seconda città più grande della Germania e il terzo porto più grande d’Europa. La sua storia inizia con l’era romana; per fortuna possiamo ancora ammirare gran parte della sua architettura originale, poiché la città è riuscita a conservare il suo valore storico durante le incursioni della Seconda Guerra Mondiale. Oggi è un hub in rapido sviluppo che ha attratto i grandi del settore navale e aerospaziale, nonché le società editoriali e di comunicazione, facendo parlare il mondo dell’esplosione creativa della Germania settentrionale.

 

Il municipio (Rathaus) è l’unico palazzo della città, un prestigioso edificio neoclassico, la cui decorazione interna riflette l’orgoglio della classe media del XIX secolo. Passeggiando per il mercato all’aperto e gli eleganti vicoli intorno al municipio incontrerai il Binnenalster, l’enorme lago nel centro della città che collega il porto con il mare.

 

Il Museo delle miniature di Amburgo è uno dei musei più interessanti e originali che la città ha da offrire. Ospita la mostra di modellini più impressionante in Europa. L’ultima tappa di una notte ad Amburgo dovrebbe essere il famoso mercato del pesce, che si svolge nel porto e apre le sue porte nelle prime ore della mattina di domenica. Le band indie intrattengono il pubblico nel grande magazzino del porto e, idealmente, terminerai la serata con una colazione cucinata al momento e musica dal vivo.

 

 

4. Potsdam: la città da visitare in Germania con più palazzi e giardini

Palazzo nuovo potsdam germania

 

Potsdam è la capitale del Land di Brandeburgo ed è famosa soprattutto per il suo patrimonio storico come sede dei prussiani. I re prussiani hanno creato un sogno barocco, mentre i loro successori hanno ampliato l’immagine della città con monumenti neoclassici.

 

Dal 1990, il tesoro culturale di Potsdam, compresi i palazzi di Sanssouci, Neuer Garten, Babelsberg, Glienicke e Pfaueninsel sono stati riconosciuti come patrimonio mondiale dell’UNESCO. Un giro nel centro storico di Potsdam potrebbe iniziare al vecchio mercato, nella piazza principale della città, dove la chiesa di San Nicola, il Lustgarten e il municipio formano un complesso architettonico aristocratico.

 

La vicina piazza Luisenplatzt collega la barocca Brandenburger Strasse all’ingresso alberato del parco e del castello di Sanssouci. Federico il Grande progettò egli stesso il suo palazzo estivo ed è oggi un perfetto esempio di architettura rococò. Si ritirava nei suoi locali per sfuggire alle sue preoccupazioni, da qui il nome del palazzo: sans souci, senza preoccupazioni.

 

 

5. Colonia: bellezza imponente

duomo di colonia di notte germania

 

Anche se non sei una persona religiosa e non sei mai stato colpito dall’architettura di una chiesa, la cattedrale di Colonia sarà l’eccezione. Non importa quante immagini hai già visto o quanto sei preparato a cosa aspettarti; la prima volta che la guardi, in tutta la sua maestosità, con le sue torri alte 157 metri, non potrai fare a meno di fissarla con timore reverenziale.

 

Ci sono voluti più di 600 anni perché la chiesa fosse completata, e può sembrare che sia il tempo necessario a un visitatore per percorrere il suo perimetro. La più grande chiesa gotica del nord Europa è sopravvissuta a 14 diversi bombardamenti durante la seconda guerra mondiale, mentre il resto della città stava cadendo a pezzi. Il fatto più affascinante di tutti: qui è dove sono custodite le ossa dei “Re magi” – sì, quelli che portano i doni per un Gesù appena nato.

 

La città vecchia si estende intorno alla cattedrale fino alle sponde occidentali del fiume Reno. È una città consigliata per fare infinite passeggiate negli stretti vicoli acciottolati, per le piccole piazze, per le impressionanti case colorate del XIX secolo e i vivaci bar e ristoranti che servono la fresca birra locale kölsch. Colonia, rispetto ad altre città della zona come Bonn o Düsseldorf, è anche un centro del divertimento notturno .

 

 

Città da visitare in Germania 6-10

6. Kiel: la capitale della vela

tramonto sul mare Kiel germania

 

Kiel è la capitale dello Schleswig-Holstein e una via d’acqua fondamentale dalla Germania al Baltico. La sua posizione strategica nell’omonimo golfo le permise di diventare il centro della costruzione navale e della navigazione durante il XIX secolo.

 

Oggi, la città è conosciuta come la “Capitale della vela” in quanto è orgogliosa di ospitare la “Settimana di Kiel”, il più grande evento velico del mondo e il più grande festival estivo del nord Europa. Il protagonista degli eventi è il “Gorch Fock“, la leggendaria nave da addestramento e una delle principali attrazioni di Kiel. Il “Laboe Naval Memorial“, che si trova tra Kiel e la confinante città di Laboe, è una magnifica dedica ai marinai nelle guerre mondiali.

 

La vista dall’alto vale la pena, dal momento che il paesaggio di Kiel è relativamente piatto. Anche se la tradizione marittima sembra dominare il palcoscenico, la città ha molto di più da offrire. Questo include la storica Eggerstedtstrasse, che ha subito una seria ricostruzione dopo la guerra, la piazza del “Mercato Vecchio“, l’elegante strada dello shopping “danese” e il bellissimo quartiere di Marinenviertel vicino al porto. Lì, puoi provare la specialità locale di Kiel, la kieler sprotte (spratto di Kiel), il pesce affumicato da consumare interamente, fino all’ultimo osso.

 

 

7. Monaco: il villaggio del mondo

città da visitare in germania monaco

 

Monaco è la capitale bavarese costruita sulle rive dell’Isar, il più grande fiume affluente del Danubio. I primi abitanti della città erano monaci benedettini, da cui prende il nome la città. Le celebrazioni dell’Oktoberfest e i giganteschi brezel sono solo degli stereotipi della città. Per alcuni questo è il suo lato meno attraente, perché i prezzi scoppiano e più di tre milioni di turisti affollano la città alla ricerca di degustazioni di birra.

 

Monaco è generalmente una città tranquilla con una storia che risale al XII secolo. Da allora è riuscita a sviluppare una personalità multiculturale e diventare un “villaggio del mondo” (Weltdorf per i locali). Qui le ultime tecnologie nelle automobili e nelle corporazioni multietniche vanno di pari passo con la storia pervasiva e lo stile rustico bavarese.

 

Monaco ha meravigliosi parchi e giardini, grandi musei e una vasta selezione di cucine dal mondo e mercati, che vanno dai grandi magazzini ai mercatini delle pulci. Sfortunatamente, il centro storico fu gravemente danneggiato durante la guerra, ma fu ricostruito per essere notevolmente simile all’originale. Esempi caratteristici sono la Frauenkirche e il municipio con il famoso Glockenspiel, l’orologio con le statue che prendono vita allo scoccare di ogni ora.

 

 

8. Brema: una fiaba dei fratelli Grimm

piazza del mercato di Brema, Germania

 

“Sai?” disse l’asino. “Io vado a Brema a fare il musicante, vieni anche tu e fatti assumere nella banda.” Una favola di fama mondiale dei fratelli Grimm si svolge a Brema e rende i musicisti di strada il marchio di fabbrica della città.

 

Brema è relativamente piccola e facilmente esplorabile, con la maggior parte delle attrazioni turistiche situate nel centro storico. Circa 2000 chiodi in acciaio e rame segnano la via dalla Liebfrauen Kirche, la chiesa più antica della città, fino alla piazza principale e più avanti alla Bottcherstrasse, una volta la strada degli artigiani.

 

Il glorioso municipio con la sua architettura rinascimentale rimane ancora oggi il principale punto di riferimento della città, nonché un omaggio a Roland, protettore del commercio e fondatore della città. Naturalmente, qui si trova anche la statua che rappresenta i musicanti di Brema (un asino, un cane, un gatto e un gallo).

 

 

9. Dresda: la Firenze dell’Elba

dresda germania

 

La distribuzione dei tesori artistici del paese tra le città tedesche non era particolarmente giusta, poiché Dresda sembra averne raccolto la maggioranza. La capitale del Land della Sassonia affascina i suoi visitatori con un misto di tradizione e paesaggi panoramici.

 

Una passeggiata nel centro di questa città da sogno, che era la sede dei sovrani e dei re di Sassonia, rivela la bellezza di Dresda, spesso chiamata la “Firenze dell’Elba”. Lo stile architettonico varia dal Rinascimentale al Barocco e al Neoclassico. La Frauenkirche, una chiesa rosa e bianca, il Palazzo Zwinger e l’opera Semperoper, insieme alla città dei giardini, Hellerau, sono solo alcune delle attrazioni che richiedono attenzione.

 

Ma Dresda non è solo arte. Picnic sull’erba con vista sul palazzo e sulla cattedrale, battelli a vapore storici con musica jazz, castelli che si affacciano sulla città dall’alto e birrerie all’aperto ne sono una prova. Il paesaggio fluviale crea uno splendido scenario per molte attività all’aria aperta, come serate di cinema sulla riva del fiume, il festival all’aperto Elbhangfest e concerti nei romantici parchi dei castelli del fiume.

 

 

10. Berlino: la metropoli rilassata

 

Forse la più ovvia città da visitare in Germania, ma non per questo merita di venire tralasciata. All’arrivo, i visitatori devono dimenticare tutto ciò che sapevano su una tipica città tedesca. Berlino è un insieme di popoli e culture, una città storica e allo stesso tempo moderna. Contiene anche alcuni dei migliori esempi di architettura contemporanea.

 

La storia di un’intera nazione è catturata nei monumenti di Berlino, dalla grandiosa Porta di Brandeburgo, alla torre della televisione di 368 metri di altezza ad Alexanderplatz, offrendo uno dei migliori panorami della città. Notevole anche il magnifico Bundestag, il parlamento tedesco con la sua cupola di vetro, che è aperto al pubblico gratuitamente.

 

Berlino crea le ultime tendenze per quanto riguarda stile di vita, musica e arte, attirando artisti da tutto il mondo e, quindi, offrendo la più grande scena indipendente di musica e teatro in Europa. Una serata fuori a Berlino è d’obbligo, poiché le notti in città sono lunghe e c’è qualcosa da fare ogni giorno della settimana, con una vasta selezione di accoglienti bar, club e spettacoli dal vivo, specialmente intorno alle aree di Kreuzberg e Neukölln.

 

Non perderti una passeggiata nella East Side Gallery, la parte più lunga conservata del Muro di Berlino interno, ricoperta di graffiti vecchi e nuovi.

 

 

Se ti interessa la Germania potresti trovare utili anche questo articolo sull’Erasmus in Germania, queste frasi in tedesco o questi trucchi per imparare più facilmente il tedesco!

 

 

 

Fonte: The Culture Trip

  • 
  •