Magazine

Le 10 capitali europee più care

Redazione

Le 10 capitali europee più care secondo una ricerca di Wanderu. Scoprite quali sono i prezzi di hotel, cibo, birra e taxi!

 

L’Europa in passato era economica. Chiedete ai vostri genitori delle loro avventure negli anni ’60 con zaino in spalla attraverso l’Europa del dopoguerra, e vi racconteranno storie di viaggi a bassissimo prezzo.

 

 

Ovviamente non tutto il continente è estremamente caro. Se guardate attentamente potete trovare uno Stato europeo per qualsiasi budget. Per aiutare in questa ricerca, Wanderu, un sito che si occupa di trovare biglietti economici per autobus e treni, ha guardato i prezzi per ogni tipo di cosa in ogni capitale europea: hotel, pasti, birre, taxi, entrate ai musei, trasporti pubblici e anche caffè.

 

Il risultato è una classifica con ogni capitale europa, dalla più cara alla più economica, che vi aiuterà ad organizzare le vostre prossime vacanze.

 

Il costo degli Hotel è da intendersi come prezzo medio per una notte in una stanza singola nei 10 alberghi  con il miglior rapporto qualità-prezzo del servizio. La voce Mangiare si riferisce al prezzo di un pasto completo di tre portate per una persona in un ristorante di media qualità (per intenderci: né alta cucina, né fast food). Con la voce Birra si fa riferimento al prezzo medio di mezzo litro di birra locale alla spina. Il prezzo dei Taxi corrisponde a 1 km di corsa.

 

Leggete quali sono le 10 capitali più care d’Europa.

 

 

10) Stoccolma, Svezia

Hotel: 184,23 euro
Pasti: 34,33 euro
Birra: 5,88 euro
Taxi: 1,48 euro

 

Nonostante cibo, hotel, birra e anche il caffè (3,66 euro) siano molto cari, visitare le attrazioni della città sorprendentemente non lo è. Ad esempio, potete andare sull’isola Skeppsholmen e vedere opere di Andy Warhol, Pablo Picasso e Salvador Dalí al Moderna Museet, che è gratis. Gratuita è anche la Royal Armory, un deposito per bottini di guerra pieno di oggetti come carrozze placcate in oro e abiti regali del XVI secolo, il tour del Parlamento e il Museo di Storia Naturale. Quindi ricaricatevi con un piatto di lutefisk da 34,56 euro e divertitevi senza spendere molto altro.

 

 

9) Valletta, Malta

 

Hotel: 202,10 euro
Pasti: 30,33 euro
Birra: 3,o3 euro
Taxi: 3,03 euro

 

Malta, un altro piccolo paese con prezzi alti, è uno dei posti più scenici d’Europa con antichi palazzi in arenaria costruiti a contrasto con i limpidi, verde-blu mari del Mediterraneo. Ovviamente una tale bellezza ha un prezzo, e mentre non è a livello di Parigi o Londra, Malta creerà comunque un buco nei vostri portafogli. La buona notizia è che la vista e il mare sono gratuiti, e se cammini dall’altro lato della strada del Mediterranean Conference Centre, troverai un sentiero che ti porterà lungo la costa, attraverso la ricca storia culturale della città, dove ogni curva ha una nuova e pittoresca vista. Camminando per tutto il percorso ci impiegherete circa un’ora, ma è un buon modo per passare un pomeriggio e vedere la città gratuitamente.

 

 

8) Helsinki, Finlandia

 

Hotel: 231,28 euro
Pasti: 35,35 euro
Birra: 7,00 euro
Taxi: 1,61 euro

 

Helsinki è uno di quei posti in cui entri in una stazione di servizio per prendere qualcosa di semplice come una barretta di cioccolato e un pacco di gomme da masticare ed esci avendo speso 15 euro. Quindi non è una sorpresa che qui la birra sia la terza più costosa d’Europa. La notizia positiva è che puoi intrattenerti abbastanza facilmente, facendo il tour delle meraviglie architettoniche come la Chiesa Temppeliaukio, la grande Cattedrale di Helsinki o la Cattedrale russo-ortodossa Uspenski con la sua vista sulla città. Se la visiti in un giorno caldo, la città offre la sua spiaggia pubblica, Hietaranta, dove ci si può divertire a giocare a beach volley se è comunque troppo freddo per stendersi al sole.

 

 

7) Copenhagen, Danimarca

Hotel: 234 euro
Pasti: 40,65 euro
Birra: 6,10 euro
Taxi: 2,10 euro

 

Fare un giro lungo le rive del Nyhavn è un viaggio panoramico tra architetture colorate con graziosi piccoli bar e ristoranti per fermarsi e rilassarsi lungo la strada. Graziosi fino a che il prezzo per due birre è più alto di un intero secchiello nel tuo solito bar sotto casa. E se vuoi riscaldarti? Non sarà molto più economico con il caffè più costoso d’Europa a 4,80 euro. Non importa se mangiare e bere a Copenhagen possa essere estremamente costoso, l’ingresso ai Giardini Tivoli, forse il parco divertimenti più affascinante al mondo dal punto di vista architettonico, è ancora sotto i 18 euro. Tutto sommato, Copenaghen si posiziona abbastanza in basso nella top ten delle capitali europee più care.

 

 

6) Parigi, Francia

 

Hotel: 255,50 euro
Pasti: 27,77 euro
Birra: 7 euro
Taxi: 1,31 euro

 

Anche se Parigi è leggermente più economica di Londra, non aspettatevi che il vostro viaggio sia economico. Anche cose semplici come salire sulla Torre Eiffel costa quasi 9 euro. L’ingresso a Versailles è di circa 26 euro e quello al Louvre è di 11 euro (anche se si può entrare gratuitamente l’ultima domenica del mese). Tuttavia qui un caffè costa circa 3,50 euro e goderselo con un croissant mentre si passeggia lungo la Senna è una delle attività più semplici ed economiche che si possono fare a Parigi.

 

 

5) Londra, Regno Unito

 

Hotel: 271,41 euro
Pasti: 28,34 euro
Birra: 5,66 euro
Taxi: 3,50 euro

 

In apparenza, Londra può sembrare estremamente cara, ma è grande abbastanza da non restare inzuppati sotto la pioggia se si sa dove andare. Forse cenare al Fat Duck non è in programma se dovete rispettare un certo budget, ma magiare in una delle curry houses lungo la Brick Lane non vi costerà molto più di 13 euro, ed entrare in un English pub dovunque fuori dall’area turistica non vi porterà via più di 4 euro per una birra. Sorprendentemente girare in metro è facile, quindi se i taxi più costosi d’Europa vi impediscono di esplorare la città, non abbiate paura di saltare sui mezzi pubblici, sui quali una corsa costa meno di 3 euro.

 

4) Amsterdam, Paesi Bassi

 

Hotel: 273,32 euro
Pasti: 30,30 euro
Birra: 4,55 euro
Taxi: 2,57 euro

 

Molti si ricorderanno di aver atteso col fiato sospeso di ascoltare tutte le avventure dei loro amici di ritorno da periodi di studio ad Amsterdam, riguardo le droghe legalizzate e il quartiere a luci rosse. Solo per essere stroncato nell’apprendere che nessuno di questi rientrava nel budget di uno studente universitario. La capitale olandese è ancora vicina al fondo della classifica in qualsiasi categoria tranne che per birra e caffè. Con i taxi che chiedono 2,60 euro per chilometro, andare in bicicletta non è solo il modo migliore per vedere la città, è l’unico modo che molte persone possono permettersi.

 

3) Dublino, Irlanda 

 

Hotel: 283,10 euro
Pasti: 30,29 euro
Birra: 5 euro
Taxi: 1,15 euro

 

Forse non tutti si aspettano Dublino al terzo posto nella classifica delle città più care d’Europa. Gli irlandesi, però, sono molto astuti, e sanno perfettamente che ogni turista americano che indossa una shamrock suit  vorrà bere grandi quantità di birra mentre si trova sull’Emerald Isle. Quindi, mentre la birra è comunemente sui 5 euro, andate al Temple Bar o in qualsiasi altro posto turistico e probabilmente pagherete di più. Se ti piace bere Guinness, puoi trovare delle pinte al Guinness Storehouse (che è un pò come una fabbrica Wonka di birra scura) per un prezzo inferiore. Detto questo, un tour del birrificio vi costerà circa 19 euro, 10 euro in più rispetto al costo medio d’ingresso nei musei della città.

 

 

2) Rejkjavik, Islanda 

 

Hotel: 320,72 euro
Pasti: 48,70 euro
Birra: 9,73 euro
Taxi: 2,40 euro

 

Non è esagerato dire che il tuo primo pasto a Reykjavik potrebbe costare più del volo per arrivarci. Tutto quanto qui è altamente costoso. Il pasto medio è circa 48 euro, il secondo più costoso d’Europa, e la birra media è sui 9,50 euro, la più costosa d’Europa. L’unica cosa che non è eccessivamente cara sono le auto a noleggio, quindi potrebbe essere vantaggioso noleggiarne una e visitare il Paese, invece di spendere soldi per tour costosi.

 

 

1) Monaco, Francia 

 

Hotel: 394 euro
Pasti: 50,48 euro
Birra: 5,30 euro
Taxi: 2 euro

 

Non è una sorpresa che una città famosa per gli yacht, le corse di F1 e l’assenza di imposte sul reddito sia la più costosa. Ma questa piccola città-stato incuneata nel sud della Francia può essere visitata senza spendere tanto se si sa cosa si sta facendo. Un hotel in media costa 394 euro a notte, ma puoi trovare posti più economici come Hotel Columbus o Airbnb nei villaggi francesi letteralmente dall’altra parte della strada. I musei qui sono sorprendentemente economici, l’entrata allo zoo è di cinque euro e per il museo dell’auto poco più di sei. Se visiti il famoso casinò di Monte Carlo durante la settimana, puoi trovare tavoli ad un minimo di 10 euro.

 

Fonte: Matador Network

 


  •