Le ultime

Volontariato

Volontariato a Varsavia sui diritti umani con OSCE

Redazione




Vorresti partire per un’esperienza di volontariato? Candidati per questo progetto sui diritti umani presso Varsavia con OSCE.

 

 

Dove: Varsavia, Polonia

Periodo: sei mesi a partire da settembre 2017

 

Descrizione dell’offerta

L’OSCE (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa) è un’istituzione europea comprendente 57 Stati partecipanti di Europa, Asia centrale e Nord America.

L’organizzazione, con sede a Varsavia, si occupa di varie questioni d’interesse europeo: dalle attività ambientali, alle questioni di ordine pubblico, ai diritti umani.

L’ODIHR (Ufficio OSCE per l’Istituzione democratica e i Diritti Umani) è al momento alla ricerca di due volontari da inserire nel quadro del progetto Words into Action to Address Anti-Semitism, presso il Dipartimento Tolleranza e Non Discriminazione.

 

Attività previste

I compiti del volontario, nel quadro del progetto Words into Action saranno prevalentemente di assistenza, da effettuarsi nei seguenti ambiti:

  • Nell’attività di raccolta informazioni e di ricerca, in particolare per quanto riguarda le manifestazioni di antisemitismo nei Paesi OSCE, con relative analisi degli sviluppi
  • Nella stesura di materiale scritto (report, panoramiche, presentazioni, documenti informativi e documenti specifici relativi alla tolleranza)
  • Nella preparazione di eventi

La risorsa si occuperà poi di prendere note e di svolgere eventuali altri compiti che gli verranno assegnati.

 

 

 

Requisiti

Il volontario ideale è uno studente universitario all’ultimo anno di Giornalismo, Scienze Politiche, Legge, Relazioni Internazionali, Diritti Umani o Scienze Umanistiche. Sono ammessi anche neolaureati (non devono essere trascorsi più di due anni dalla laurea). Il candidato dovrà possedere i seguenti requisiti:

 

  • Non avere più di 30 anni
  • Far parte di un Paese membro di OSCE
  • Avere esperienza e/o conoscere temi legati alla discriminazione e alla non tolleranza, in particolar modo per quanto riguarda l’antisemitismo
  • Avere un’ottima conoscenza della lingua inglese, sia all’orale che allo scritto. In particolar modo sarà necessario saper effettuare attività di ricerca e scrittura analitica in inglese
  • La conoscenza del russo, del tedesco e/o del francese costituirà requisito preferenziale
  • Avere buone capacità organizzative e comunicative
  • Forte sensibilità culturale
  • Dimestichezza con Windows

 

Condizioni economiche

Non è prevista retribuzione, anche se, in base alle disponibilità dei fondi, potrà essere assegnato un rimborso spese per i volontari non residenti nel luogo assegnato.

 

Guida alla candidatura

Per candidarsi servirsi dell’application system del sito ufficiale. Nella lettera di presentazione specificare le date per cui ci si rende disponibili.

 

Maggiori informazioni

Per ulteriori informazioni visitare il sito ufficiale dell’OSCE, in particolare la pagina dedicata alle posizioni aperte.

Per maggiori dettagli rispetto all’offerta, clicca qui.

 

Scadenza

2 Luglio 2017

 

 


  • comments powered by Disqus