Le ultime

Magazine

10 consigli per rendere unica la tua esperienza Erasmus

person-802022_960_720
Redazione




Futuri Studenti Erasmus, ecco 10 consigli per rendere la vostra esperienza unica e indimenticabile!

 

Se stai leggendo questo articolo, molto probabilmente stai già contemplando l’ idea di partire per un programma Erasmus o stai proprio per intraprenderne uno e ovviamente vorrai essere sicuro di vivere al meglio tale esperienza!

 

Ecco alcuni brevi ma essenziali consigli che, se seguirai, renderanno la tua esperienza Erasmus memorabile.

 

Se farai tutto questo, sarà un anno che non scorderai mai, ricco di avventure e amici che presto diventeranno la tua famiglia.

 

1. Perdi le inibizioni

PG2706_BarnImages-1024x683

Prima cosa e la più importante. Buttati a capofitto in quest’ esperienza! Certamente l’ idea di spostarsi in un altro paese, non conoscendo nessuno, può mettere un po’ di timore. Ma ricorda, quasi tutti coloro che incontrerai stanno provando la stessa cosa!

 

I primi giorni saranno i più spaventosi di tutti: andare in Erasmus significa ritrovarsi da soli e cercare di fare nuove amicizie. Dopo qualche giorno di difficoltà inizierai certamente a sentirti a casa. Quindi… non andare in letargo nella tua stanza!

 

2. Immergiti nella cultura locale

building-691447_960_720

Non sei più nel tuo paese! Ogni nazione ha qualcosa di speciale da offrire che non troverai a casa! Le nazioni europee hanno le loro proprie tradizioni e eventi formidabili.

 

C’é l’ Oktoberfest in Germania, Noche Vieja (la più grande festa universitaria della Spagna con studenti provenienti da tutte le università spagnole per partecipare ad un rave party all’ aperto) a Salamanca e altre esperienze uniche, tutte europee, che non troverai mai a casa.

 

3. Viaggia da un paese all’ altro

pexels-photo-91217-large

Passare da un bar all’ altro o da un club all’ altro é parte dell’ esperienza all’estero, ma anche passare da un paese all’altro non é da meno.

I collegamenti tra i vari paesi europei sono estremamente economici e veloci, quindi c’é sempre tempo per un weekend di fuga con gli amici!

 

In più, essendo studente, potrai usufruire di alcuni sconti per studenti in molti posti, quindi sfrutta il vantaggio di queste cifre così convenienti finché puoi. Questa é la tua occasione per esplorare il continente, un paese alla volta!

 

4. Studia molto

knowledge-1052010_960_720

Un altro punto da ricordare é che (purtroppo) l’ Erasmus non é solo una vacanza gratuita… Devi anche studiare! Gli studenti Erasmus hanno la reputazione di essere restii alla vita lavorativa. Non cadere nel tranello, lavora sodo e studia parecchio!

 

Ricorda che i voti che otterrai in Erasmus influenzeranno anche la tua media all’ Università e quindi é bene assicurarsi di non pentirsi, una volta tornato a casa, per non aver studiato per gli esami!

 

5. Non stare sempre con la tua “combriccola”

campfire-984020_960_720

Sappiamo tutti che é naturale uscire e stare assieme a persone che già si conosce, ma non hai volato a chilometri di distanza per duplicare la tua esperienza all’ Università, giusto? Sarebbe molto comodo vivere tutto con loro, ma facendo così limiteresti solo te stesso.

 

La parte da non dimenticare é che vivere l’ esperienza Erasmus significa fare nuove amicizie con persone di culture diverse. Hai tre anni (e più) per crearti delle amicizie vicino casa, quindi quando vai all’ estero cerca di ampliare le tue conoscenze! Chi lo sa?! Magari potresti imparare una nuova lingua dai tuoi amici!

 

6. Tieni il calcolo delle tue spese

Piggy-bank-free-license-CC0-980x640

Una festa di qua, un pranzo di là, un giro di shopping e diventa facile esaurire tutte le tue finanze, ma puoi tenerne il calcolo, a meno che tu non voglia ritrovarti a dover rinunciare al pranzo o ad attività divertenti, o ancora peggio, a chiamare mamma e papà, implorandoli di risanare le tue finanze prima che il mese sia terminato.

 

7. Impara la lingua locale

image

Anche se non ti sei iscritto ad un corso di lingua, ci sono molte occasioni per imparare la lingua del posto. Mescolati con gli abitanti del luogo e fai lo sforzo di imparare la loro lingua.

Quando mai avrai l’ occasione di praticare il tuo Francese, il Tedesco o lo Spagnolo, con gente nativa del posto?

In più, tutti noi sappiamo che l’ “immersione” é il modo migliore per imparare una nuova lingua, quindi… Inizia a parlare!

 

8. Documenta la tua esperienza

hipster-865295_960_720

Qualsiasi cosa tu stia facendo in Erasmus, che sia per sei mei oppure per un anno, DOCUMENTA l’ esperienza che stai vivendo. Potrebbe essere un blog, un diario o qualsiasi altra cosa che ti si addice.

 

Potresti essere pigro o pensare che non ne vale la pena, ma credi, quando l’ Erasmus finirà sarai grato per avere qualcosa grazie al quale rivivere i tuoi ricordi. Siano esse foto o post in un blog rimarranno per sempre e guardandoli metteranno un sorriso sul tuo volto.

 

9. Vivi unicamente la tua esperienza

bridge-664131_960_720

Anche se ci sono innumerevoli cose che devi certamente fare in Erasmus, c’é anche una manciata di cose che dovrai cercare di evitare. Per iniziare, non confrontarti mai con gli altri, é sbagliatissimo.

 

Quindi, se sei in un piccolo paesino sperduto in Croazia di cui nessuno ha mai sentito lontanamente parlare e i tuoi amici invece sono nelle spiagge francesi, chi se ne importa? Non é il luogo che é importante, ma le persone. Rendere indimenticabile la tua esperienza Erasmus, significa fare ciò che puoi con ciò che ti é offerto, senza dimenticarti di te stesso.

 

10. Fallo e divertiti

image

Questo é collegato alla numero 9. Se sei una persona introversa o un “topo di biblioteca”, non sei per nulla obbligato ad uscire e fare festa fino alle 3 del mattino solo per sentirti parte del gruppo. Se questo non ti si addice, sforzarti a farlo sarà solo angoscioso e per nulla divertente.

 

Con ogni mezzo, cerca di socializzare e frequentare ciò che ti interessa, ma non sentire mai il bisogno di dover dare delle spiegazioni o di cambiare per assecondare l’ idea che qualcun altro ha su come dovrebbe vivere uno studente Erasmus!

 

 

Fonte: Wonderlust Europe

 

 

 



  • comments powered by Disqus