Magazine

Come redigere un CV e trovare lavoro presso un’azienda inglese

Redazione




Nel mondo del lavoro 2.0 sono sempre più ricercate figure con conoscenza delle lingue straniere.

 

L’inglese rimane la lingua più usata per comunicare a livello internazionale, è dunque fondamentale avere un’ottima conoscenza della lingua, meglio se certificata con un corso di inglese che rilasci un attestato riconosciuto a livello internazionale. Molte scuole offrono, inoltre, specifici corsi di inglese per professionisti, per imparare il linguaggio usato al lavoro.

 

Di seguito troverai utili consigli per creare il perfetto CV per trovare lavoro all’estero firmati Kaplan International, leader nell’offerta di soggiorni studio e corsi di inglese per professionisti.

 

Prima di iniziare

Crea un indirizzo e-mail con solo nome e cognome, senza nickname, e fai una ricerca su te stesso in internet. I risultati potrebbero danneggiare la tua immagine professionale.

 

Cambia le foto profilo sui social media e modifica le impostazioni sulla privacy per limitare la visibilità dei tuoi post.

Se sei all’inizio della tua carriera lavorativa, crea un CV che si focalizzi sull’area di tuo interesse.

 

Lavorare per imprese internazionali equivale a lavorare in un ambiente multiculturale, per questo i recruiters ricercano personale che sia pronto al confronto e all’adattamento.

Queste qualità non sono innate, ma solitamente si acquisiscono con esperienze di studio o lavoro all’estero.

 

Il CV per lavorare all’estero

Abbiamo chiesto a Martine Weron, Recruitment Manager di Kaplan International English, alcuni consigli su come preparare un CV e quali sono gli errori più comuni che incontra nei curriculum dei candidati italiani.

Seguendo questi consigli, aumenterai la possibilità di essere contattato.

 

Il curriculum Europass non viene usato in paesi come il Regno Unito o l’America. Scrivi un CV in modo chiaro e ordinato. Includi qualche riga introduttiva che descriva il tuo profilo professionale, in cosa sei laureato e quali skills possiedi.

 

I recruiters spendono meno di un minuto sul tuo CV, quindi assicurati che le esperienze più importanti siano in evidenza utilizzando parole chiavi rilevanti per il ruolo. Usa sempre lo stesso carattere ed evidenzia in grassetto solo i titoli e i nomi delle aziende e scuole che hai frequentato.

 

Martine spiega che tra gli errori più comuni che incontra nei curriculum dei candidati italiani, i più comuni sono quelli legati allo spelling e all’uso di parole che non esistono. Il suggerimento è di far correggere il tuo CV da un conoscente madrelingua prima di inviarlo.

 

Se sei da un po’ alla ricerca di un lavoro ma non hai avuto fortuna prendi in considerazione la possibilità di fare un periodo all’estero per studiare o lavorare.

 

Kaplan International English offre, nelle scuole del Regno Unito, Corsi di Inglese per Professionisti, dove potrai unire un corso di inglese intensivo a lezioni di approfondimento sull’uso della lingua in determinati settori professionali.

 

Scopri di più!

 

Tutti gli articoli Kaplan

 

 


  • comments powered by Disqus