Magazine

Master 2018: Il Sole 24ore ti guida alla scelta migliore per te

Redazione




Sei determinato, o solo incuriosito, all’idea di iniziare un Master ma non sai come scegliere?

Ti aiuta la “Guida Master 2018” de Il Sole 24 ore.

 

In previsione delle iscrizioni al Master 2018, Il Sole 24 ore presenta una panoramica generale dell’offerta odierna, secondo l’opinione degli esperti. “Guida Master 2018” raccoglie tutte le informazioni utili per compiere una scelta ben ponderata. Per riconoscere il Master più adatto a te, puoi consultare la banca dati sulla pagina dedicata del Sole 24ore.

 

 

Master organizzati in modalità flessibile, un prodotto sempre più diffuso nelle Buisiness School. Come valutarne, dunque, la qualità? Facciamo appello al valore della struttura. L’unione di esperienza teorica e preparazione alla versatilità pragmatica è prerogativa di un buon Master. 

 

Duro, fuori dalle proprie certezze e attento alla qualità degli studenti, non solo degli insegnanti” è invece la definizione del Master perfetto, secondo Adriano Lovera. Oggi sono professionalmente valorizzati i profili che dimostrano capacità nel ragionare sul lungo periodo.

 

Sempre più essenziali sono una curiosità fervida e un buon livello d’intelligenza emotiva. Questo potrebbe far vacillare l’idea di specializzazione: se i requisiti richiesti sono così, diciamo, generici, com’è possibile effettuare una scelta vincente? 

 

 

Niente panico. Non sarà una specializzazione specifica a rendervi meno umani. La stessa guida dimostra, infatti, come in ogni ambito accademico l’approccio interdisciplinare regni sovrano. Nell’ambito delle scienze giuridico-politiche, torna il valore aggiunto dell’umanità. Un abilità che porta, appunto, a concentrarsi meglio sui diritti umani. I temi affrontati andranno dalla cybersecurity, a questioni di attualità quali accoglienza dei migranti e corruzione.

 

 

In ambito umanistico, l’importanza degli Hr Manager è fondamentale per il coordinamento professionale ed emotivo dei dipendenti. In area medica viene sottolineata l’importanza delle soft skills. Vale a dire, la capacità di gestione dei progetti, lavori di gruppo, problem solving, comunicazione e leadership

 

Ritmi nuovi: questa potrebbe essere la chiave di volta, per capire la realtà che ci circonda. I nuovi programmi Master hanno scelto di seguirla. E tu, che Master sceglierai? Per cominciare, ti invitiamo a consultare la banca dati disponibile sulla pagina dedicata del Sole 24ore.

 


  • comments powered by Disqus