Lavoro

Lavoro a Bruxelles in ambito relazioni internazionali con EDA

Redazione

Se sei interessato alla collaborazione tra stati europei e strategie di difesa, candidati per quest’offerta di lavoro a Bruxelles in ambito relazioni internazionali con EDA, l’European Defence Agency

 

Dove: Bruxelles, Belgio

Ente: L’EDA-European Defence Agency (Agenzia Europea per la Difesa) si occupa di promuovere la collaborazione tra gli stati membri e li aiuta anche nel trovare e sviluppare strategie di difesa comune.

Inizio: 1 settembre 2018

 

Descrizione dell’offerta

L’EDA è alla ricerca di 3 candidati che lavoreranno come project officers da inserire all’interno della PESCO- Permanent Structured Cooperation.

La PESCO approfondisce la collaborazione di difesa tra gli stati membri dell’Unione Europea che sono disposti e capaci di collaborare.

Sotto la supervisione del capo unità della PESCO, i candidati contribuiranno alle attività nelle aree di Analysis and Assessment, Plans and Roadmaps, Data & Reports.

 

Attività previste

Il candidato dovrà supportare la PESCO attraverso un’analisi approfondita dei progetti cooperativi e futuri relativi allo sviluppo delle capacità di difesa.

Egli dovrà anche sviluppare e mantenere una comprensione globale dei meccanismi e delle attività della PESCO, oltre che gestire un meccanismo di segnalazione costantemente aggiornato per fornire in maniera tempestiva informazioni sulle attività.

 

Requisiti richiesti

  • laurea triennale e un anno di esperienza lavorativa attestata o laurea magistrale
  • ottima conoscenza dell’inglese scritto e parlato
  • essere in possesso di un  Personnel Security Clearance Certificate
  • conoscenza approfondita delle aree di sviluppo in almeno una delle aree distinte in terra, mare, aria
  • esperienza nella gestione dei dati e nello sviluppo di relazioni sui progressi

 

Condizioni economiche

La retribuzione per quest’offerta non è specificata.

 

Guida alla candidatura

Per candidarsi, consultare l’offerta nel sito ufficiale EDA

 

 

Scadenza

23 maggio 2018

 

 

 

 

  • comments powered by Disqus