Le ultime

Magazine

9 città fantasma da visitare in giro per il mondo

Redazione




Città fantasma abbandonate, disabitate e spettrali da visitare in giro per il mondo. Per viaggi da brividi. 

 

 

Se siete annoiati dai soliti itinerari turistici, ecco per voi una lista di mete disabitate diventate ormai siti di archeologia industriale, caratterizzate da storie particolari.

 

 

1. Pomona, Namibia

pomona namibia città fantasma

 

La città di Pomona un tempo era sede delle più ricche miniere di diamanti nel mondo, con pietre così preziose che si poteva scavare a mani nude nella terra per trovarle.

Durante la corsa ai diamanti di inizio ‘900, il sud ovest dell’Africa era controllato dalla Germania che aveva dichiarato la città “zona proibita”. Oggi, le miniere sono controllate da una partnership tra il governo della Namibia e De Beers.

Ciononostante, la città di Pomona è ormai ridotta ad un cumulo di rovine, e continua ad essere lentamente sommersa dalla sabbia.

 

2. Pegrema, Russia

Pegrema, Russia città fantasma

 

Questa città della Russia sulle sponde del Lago Onega, è oramai sede di edifici in rovina.
Un tempo si proponeva come una cittadina bella anche per l’architettura in legno delle sue abitazioni.

Dopo la rivoluzione russa si è trovata abbandonata, il villaggio fantasma è ormai in rovina.
L’unico edificio intatto è la Cappella, sopravvissuta alla tendenza ad estirpare tutte le icone religiose.

 

3. Centralia, Pennsylvania

Centralia, Pennsylvania città fantasma

 

Se avete visto Silent Hill, probabilmente conoscerete questa cittadina della Pennysilvania. Centralia si trova in cima ad una miniera di carbone andata a fuoco nel 1962.
Il problema è che queste esplosioni son continuate da allora e potenzialmente possono durare secoli.

Così, nel 1992, il governo federale ha multato il comune e gradualmente la città si è svuotata divenendo una vera e propria ghost town.
Fino al 2010, pare che in questa città fantasma ci fossero ancora registrati 10 abitanti che si sono rifiutati di abbandonare la propria casa.

Oggi, gli incendi nelle miniere e nei giacimenti sotterranei di Centralia, provocano la rottura delle strade e fumi tossici che arrivano dal sottosuolo.

 

4. Pyramiden, Norvegia

Pyramiden, Norway città fantasma

 

Pyramiden prende il nome dalla vicina montagna a forma di piramide.  Anche in questo caso si tratta di un paese nato dove c’era una miniera, poi chiusa dal governo russo nel 1998.

Grazie alla sua posizione sull’arcipelago di Svalbard, Pyramiden detiene dei record per avere alcuni punti di interesse che si trovano più a nord del mondo: il monumento a Lenin, il pianoforte a coda e una piscina.

Nel 2013 il Tulip Hotel ha riaperto, permettendo ai turisti di passare la notte in una città abbandonata.

 

5. Oradour-sur-Glane, Francia

Oradour-sur-Glane, Francia città fantasma

 

Poche città fantasma vantano una storia così tragica come Oradour-sur-Glane.

Nel Giugno 1944, i nazisti massacrarono 642 persone tra cui 205 bambini.

Solo cinque uomini e una donna riuscirono a sopravvivere al massacro e, quella stessa notte, la città venne quasi del tutto rasa al suolo.

Poco dopo la strage e la fine della guerra, si cominciò a costruire un altro villaggio nelle vicinanze del primo. Il paese originario è rimasto intatto da allora come una sorta di memoriale del massacro del 1944.

 

6. Tianducheng, Cina 

 

Sembra di stare in Francia, ma siamo in Cina. la “Little Paris” cinese era nata per ospitare 10.000 abitanti ma ha finito per avere solo un quinto del numero di abitanti previsto.

Non è bastato pensare di riprodurre una sorta di Parigi cinese per invogliare la gente a trasferirsi lì. Anche nella popolatissima Cina, si può trovare una zona disabitata e in parte grottesca.

 

7. Sanzhi Pod City, Taiwan

Sanzhi Pod City, Taiwan città fantasma

 

Doveva essere un resort, ma è diventata una città fantastam con case a forma di UFO.
Costruita nel 1978, Sanzhi Pod City, ha smesso di crescere nel 1980 dopo una serie di investimenti sbagliati, di incidenti di auto e di una serie di suicidi.

Qualcuno pensa che una tale serie di sfortune fosse dovuta ad una scultura di un dragone che era stata divisa in due parti per ampliare la strada principale. Altri credono che le case UFO furono costruite su un cimitero di soldati olandesi.

In ogni caso, la cittadina è in rovina e disabitata. Non è più possibile visitare questi strani edifici, perchè sono stati demoliti nel 2010 per far posto a nuove costruzioni.

 

8. Pripyat, Ukraina

Pripyat, Ukraina città fantasma

 

La popolazione di Pripyat – che era di circa 50,000 – è stata evacuata dopo il disastro nucleare di Chernobyl del 1986 ed è ormai disabitata da circa 16 anni.

Poco prima dell’evacuazione era stato aperto un parco divertimenti che è poi servito come location per libri e film, incluso il film Chernobyl Diaries.

 

9. Isola di Hashima, Giappone

Hashima_Island città fantasma

 

L’isola di Hashima è anche nota come “Battleship Island”. Oggi è conosciuta per i suoi storici edifici rimasti intoccati per decenni. L’isola fantasma ha fatto anche da location cinematografica per il film Skyfall.

 

Foto: Wikipedia – Pinterest
Fonte: The Line Up

 

 

 


  • comments powered by Disqus