Le ultime

Magazine

Crescent: la Spa Vittoriana abbandonata di Buxton

crescent
Redazione




“Puzziamo tutti. Nessuno profuma.” Queste sono state le parole presunte di San Bernardo, parlando in generale dell’ igiene degli europei nel Medioevo.

 

Per circa quattro o cinque secoli, il mondo occidentale ha subito una pausa per quanto riguarda la pulizia a seguito delle grandi epidemie, quando le persone credevano che fosse pericoloso lavarsi. Ma vi siete mai chiesti come fosse una sessione in una spa Vittoriana?

 

 

Il secolo più sporco della storia

 

 

crescent buxton

 

 

Se le persone non si lavavano c’era un motivo: l’acqua era ritenuta un veicolo per trasportare le malattie della pelle; per questo i pori ben ostruiti dalla sporcizia erano ritenuti un buon mezzo per bloccare le epidemie.

Nel corso del VII secolo, probabilmente il secolo più sporco secolo nella storia occidentale, i profumi erano molto usati, soprattutto per non dover sentire il fetore altrui. L’ aristocrazia europea si lavava solo la faccia ed i vestiti,  percependo il bagno come un’attività da classe inferiore.

I vittoriani tuttavia, avrebbero cambiato tutto questo per rilanciare il concetto di spa in Gran Bretagna, da tabù a nuova tendenza della classe superiore. I ricchi accorrevano a luoghi di cura per bere e fare il bagno nelle acque ricche di minerali in grado di tonificarsi con l’idroterapia.

 

 

La nuova moda vittoriana: la Spa

 

 

buxton spa crescent

 

 

Al Crescent di Buxon, appena a sud di Manchester, in Inghilterra, si può dire che l’esperienza della spa è stata abbastanza grandiosa, a giudicare da cosa è rimasto.

L’idea la si deve al William Cavendish, V duca di Devonshire. È stato lui che ha voluto stabilire la moda delle terme nel suo territorio.

Buxton ha saputo accogliere i nobili che hanno abbracciato questa nuova tendenza. Si può quasi ancora sentire le chiacchiere degli ospiti della splendida sala riunioni, una delle poche stanze dell’hotel che ad oggi è rimasta in condizioni relativamente buone da quando Buxton ha cessato i servizi come bagni termali nel 1960.

 

 

Il Crescent fra passato e presente

 

 

crescent spa

 

 

Costruito su un sito di terme romane, sopra una sorgente d’acqua minerale naturale, il centro benessere è stato brevemente utilizzato come piscina pubblica della città negli anni Settanta, prima di perdere il suo scopo originale del tutto, per poi essere dimenticata e trascurata per i prossimi decenni.

Purtroppo l’incuria ed il tempo che passa non hanno fatto bene a ciò che resta del Crescent, nonostante cio, nulla è perduto.

 

 

Il Crescent verso il futuro

 

 

spa crescent

 

 

Buone notizie: ci sono dei lavori in corso attualmente per portare il Crescent al suo stato originale. Gli investitori stanno sviluppando di un albergo a 5 stelle con Spa di 80 stanze che occuperà la maggior parte del Crescent. Mentre i lavori sono, come si può vedere, lungi dall’essere completati, il progetto è ora completamente finanziato (con un costo stimato di oltre 46 milioni di £), ha avuto tutte le autorizzazioni necessarie fra pochissimo verrà costruito il cantiere.

 

 

Fonte: MessyNessyChic


  • comments powered by Disqus