Le ultime

Magazine

I klek: i negozi bulgari ad altezza ginocchio

klek negozi bulgari ginocchio ginocchia
Redazione




Piccoli negozi, minuscole ed incantevoli edicole chiamate”klek ” (ginocchia), che in Bulgaria riescono ad essere piuttosto famose anche se per i turisti sembrano gemme nascoste.

 

L’origine dei klek

 

 

klek sofia

 

 

Il nome stesso dei klek, deriva semplicemente dal fatto che i clienti  per poter fare acquisti o anche solo dare un’occhiata in questi piccoli negozi “underground”, devono mettersi in ginocchio.

Il concetto è arrivato 23 anni fa, dopo la caduta del muro di Berlino, quando la Bulgaria uscì dal comunismo e scoprì la legalizzazione della proprietà privata.

I bulgari si sono trovati in grado di avviare delle attività in proprio, ma a causa degli elevati costi di affitto, molte persone non erano in grado di permettersi di trovare dei locali commerciali.

Usando il loro forte spirito d’iniziativa e la loro elevata creatività, i commercianti bulgari hanno iniziato a creare questi negozi che spuntavano fuori dal piano più inferiore di vecchi edifici e presto i klek sono moltiplicati lungo i marciapiedi di Sofia.

 

I klek oggi

 

 

sofia klek

 

 

La maggior parte di questi negozi vendono snack, bevande, alcolici e sigarette, anche se si possono anche trovare fra loro anche altre attività come calzaturifici e lavanderie.

Tutte le merci in esposizione sono tenute al sicuro dietro ripiani vetrati che circondano queste edicole in tutto il loro splendore colorato, in attesa che il prossimo cliente vi si accovacci davanti per scegliere e pagare attraverso la finestra.

 

 

Come funzionano i klek

 

 

klek sofia bulgaria

 

La maggior parte di questi negozi sono aperti fino a tardi o sono addirittura aperti 24 ore al giorno, rendendo i klek sinonimo di negozi per la vita notturna, per gli amanti delle feste che magari via di casa hanno bisogno di un pasto veloce, una bevanda o l’ultima sigaretta prima di andare a dormire.

 

 

In ginocchio dal klek

 

 

sofia klek ginocchia bulgari

 

 

I klek hanno avuto il loro grande boom negli anni ’90 e molti di loro, portano avanti il proprio business affacciandosi sui marciapiedi delle strade più di passaggio.

Troverete la maggior parte di loro in posizione strategica accanto alle fermate degli autobus, forse anche perché in prossimità di quei luoghi, le persone  dove le persone sono più propense a guardare verso il basso, mentre aspettano la prossima corsa.

 

 

 

Fonte: MessyNessyChic

 

 

 

 

 


  • comments powered by Disqus