Le ultime

Magazine

5 Isole impossibili da visitare

isole impossibili
Redazione




Sapete che ci sono alcuni luoghi che non vi sarà mai permesso di visitare? Per lo più per buone ragioni! In questo articolo, ci accingiamo ad esplorare posti che non vorreste mai visitare ma che morite comunque dalla voglia di conoscere!

 

1. Isola dei Serpenti, Brasile

Situata al largo della costa del Brasile, l’Isola di Queimada Grande contiene le vipere Bothrops insularis, o ferro di lancia dorato.

Questi serpenti secernono un veleno che può fondere la pelle umana ed uccidere in modo estremamente rapido.

 

Il governo brasiliano ha vietato a tutti i viaggiatori di approdare a quest’isola, presumibilmente popolata da circa 4000 i serpenti, che equivale a un serpente per metro quadrato. Questa posizione è sicuramente un concetto incubo per molti.

 

isola serpenti

 

2. Isola di North Sentinel, Isole Andamane

Un’affascinante isola situata al largo della costa della Thailandia ospita una delle tribù più incontaminate del mondo. Questa bellissima isola tropicale è circondata da una grande barriera corallina che distrugge ogni imbarcazione che vi si avvicina.

 

Se riusciste a superare  la barriera corallina vi è sufficiente sapere che ad aspettarvi ci sarà la tribù considerata una delle più pericolose del mondo e molto probabilmente vi ucciderà.

 

Nei primi anni 2000, due pescatori perdendosi a seguito di una battuta di pesca sono sbarcati sulle coste della North Sentinel. Sono stati catturati dalla tribù e poi uccisi. L’India ha tentato innumerevoli volte di creare un rapporto con gli indigeni senza alcun risultato.

Al momento, non è permesso andare entro un raggio di tre miglia da questa isola a causa di evidenti problemi di sicurezza.

 

isola di norh sentinel

 

3. Svalbard Global Seed Vault, Norvegia

In italiano si chiama “Deposito globale di sementi delle Svalbard” e fu creato per resistere alla prova del tempo, lo Svalbard Global Seed Vault contiene 864309 campioni di semi provenienti da tutto il mondo.

 

Questi semi sono protetti da qualsiasi disastro sia di causa umana che naturale per offrire un’opportunità di ricostruzione dopo ogni possibile disastro in futuro.

 

Si trova su un’isola chiamata Svalbard in Islanda, dove  pochissime persone hanno accesso all’edificio. Solo pochi eletti sono in grado di entrare nei giorni in cui vengono immagazzinai nuovi semi.

 

Svalbard Global Seed Vault

 

4.Surtsey, Islanda

Questa bellissima isola è molto giovane. È emersa solo nel 1963, a seguito di un’eruzione vulcanica che la produsse. Ad oggi, a nessuno è permesso di avvicinarvisi in quanto è una delle poche terre ancora incontaminate dagli esseri umani.

 

Gli scienziati sono autorizzati a visitare l’isola per studiare, ma solo dopo essersi puliti accuratamente. I pochi fortunati ricercatori dormono in una piccola cabina su letti a castello, sforzandosi si garantire il minimo impatto sul territorio.

 

surtsey-island

 

5. Isola di Diego Garcia, Territorio Britannico dell’Oceano Indiano

Una volta abitato da 2000 persone, l’isola Diego Garcia è un bellissimo atollo nel mezzo dell’Oceano Indiano.

 

Nel 1973, gli inglesi mandarono via tutti i suoi abitanti al fine di consentire agli Stati Uniti di costruire una base militare su tutta l’isola.

 

Oggi è ancora usata da e per l’esercito americano.

 

diego garcia

 

 

Fonte: EscapeHere

 

 


  • comments powered by Disqus