Le ultime

Magazine

5 cose da sapere prima di andare a Helsinki

Redazione




L’inverno a Helsinki è veramente tenebroso e può abbattere il vostro spirito. La città è fredda e buia quasi tutto il giorno. Andateci a maggio, tuttavia, quando città rinasce. Si arriva fino ai 20 gradi, la luce del giorno senza fine vi farà star bene così come la gente del posto, che con la primavera si riscopre amichevole e aperta.

 

5. Andateci per vivere esperienze, non per turismo

 

helsinki finlandia

 

Helsinki non ha attrazioni che possono rivaleggiare con la Torre Eiffel. Così, dopo aver pubblicato su Instagram due foto col filtro seppia delle due chiese principali, il peculiare monumento di Sibelius ed i rompi ghiaccio al porto, sembrerebbe ci sia poco da fare.

E invece no, potete andare a ballare alle tradizionali danze folkloristiche diurne o godervi la luna alla baia di Töölönlahti, o andare per funghi e bacche al parco. Vi piacciono i festival musicali?

C’è il Weekend, il preferito dagli amanti della musica elettronica mainstream, poi c’è il Kallio Block Partyuhn festival di hippy urban ed il Sideways, per gli appassionati di musica indie. ma non solo musica, per gli imprenditori in erba, Slush è diventato uno dei più celebri eventi di networking del mondo.

 

4. Prendete un tram

 

helsinki tram

 

Economico, green ed allegro, il famoso sistema di tram di Helsinki è anche il modo migliore per visitare la città.

Gli appassionati di architettura apprezzeranno la linea 4, che passa dallo Stadio Olimpico funzionalista, il Museo d’arte Moderna, l‘atelier Alvar Aalto ed altre altre gemme.

Per otto euro potete andare in giro in tram tutto il giorno. C’è anche il tram della birra : un tram storico, riadattato per sembrare un pub, che vi porta in giro per la città mentre serve birra, sidro e spumante. Salute!

 

3. Il design

 

helsinki design finlandia

 

I danesi hanno le loro sedie di metà secolo e la Svezia ha l’IKEA. Anche la Finlandia è un paese attento al design, ma con un budget di marketing minore.

Trascorrete una mezza giornata in giro per il Distretto del Design e le sue bizzarre boutique e gallerie. Terminate il tour con una visita al Design Museum.

Se non avete molto tempo, basta entrare nel nuovo negozio di punta di Artek per osservare alcuni esempi di design iconicamente finlandesi, poi al TRE , un delizioso negozio di giovani talenti locali ma ricco di curiosità retrò.

 

2. I club ad est

 

helsinki clubbing finlandia

 

La scena del clubbing di Helsinki è piccola ma impressionante, l’importante è andare nei luoghi giusti, anche se tendono ad avere nomi difficili da pronunciare (per i visitatori).

Queste gemme si trovano di solito in vecchi edifici industriali ai margini della città, ma non sono neanche troppo lontane: Helsinki non è affatto una città gigante.

Quindi, andate verso est al quartiere Kallio, esercitatevi in finlandese così: Kaiku, Kutonen, Ääniwalli, Siltanen, Mäkelänkatu. E non dimenticate di fare amicizia per trovare i migliori after party.

 

1. Impegnatevi

 

finlandia helsinki

 

Mettere il cappellino da turista ed aspettare di essere travolti dal fascino potrebbe funzionare a Parigi o a Stoccolma, ma non ad Helsinki.

Per ottenere il meglio da questa città dovete fare un po’ di fatica. Chiacchierate con DJ, designer e proprietari di negozi. Bevete dei chupito con le persone del posto. Perdetevi a Kallio ed a Punavuori. Partecipate ad eventi e festival.

Fate finta di essere giornalisti investigativi e scavate profondamente nel mondo dei creativi locale: scoprirete posti strambi, gente pazza ma amichevole e luoghi culturali all’avanguardia.

 

 

Fonte: RoadsAndKingdoms

 


  • comments powered by Disqus