Magazine

12 vecchie strutture olimpiche da visitare nel 2017

Redazione




 Le 12 strutture olimpiche più interessanti da visitare nel mondo

 

Le olimpiadi segnano la storia delle città che le ospitano. Possono essere l’occasione per riqualificare zone degradate o costruire nuove strutture che diventano parte integrante del panorama metropolitano. Queste sono le 12 più interessanti da visitare che abbiamo raccolto.

 

1. Boulevard Olimpico – Rio 2016



Il “Boulevard Olmpico” è una delle grandi opere di riqualifica del centro storico di Rio De Janeiro. Inaugurato a una settimana dall’inizio dei giochi, è stato realizzato nella zona vecchia portuaria, un’area considerata degradata e di poco valore. La zona, oggi completamente ristrutturata e colorata da giganteschi murales, si chiama Porto Maravilha.

 

2. Sochi Olympic Park – Sochi 2014

Costruito nel distretto di Adler nel 2014 in occasione dei giochi olimpici invernali, è un enorme complesso di strutture sportive vicino alla riva del mare. Comprende parchi a tema, stadi per il pattinaggio sul ghiaccio e il curling.

 

3. Stadio olimpico – Montreal 1976

Sicuramente l’impianto principale tra quelli costruiti nel 1976, caratterizzato dalla Montreal Tower la torre inclinata più alta del mondo, da cui è possibile ammirare la vista di Montreal dall’alto. Oggi lo stadio viene usato come impianto multi-funzionale per match di baseball, calcio e rugby.

 

4. Nagano Olympic Stand – Nagano 1998

Lo stadio usato per le cerimonie di apertura e chiusura delle olimpiadi invernali del 1998, in Giappone. È usato come punto d’arrivo per la tradizionale maratona a ricordo dei giochi che si svolge ogni anno.

 

5. St. Regis Deer Valley – Salt Lake City, 2002

Un resort sciistico che ha ospitato i grandi slalom maschili e femminili delle olimpiadi invernali nel 2002, oltre alle discipline di freestyle. È costantemente classificato come uno dei migliori impianti sciistici nel Nord America.

 

6. Linnahall – Mosca 1980

Situato a Tallin, in Estonia, nella zona del porto, è un complesso sportivo oggi abbandonato. Ha ospitato gli eventi di vela delle 22esime olimpiadi invernali di Mosca. La più famosa delle strutture è il Lenin Palace of Culture and Sport, poi rinominato Linnahall, un grande edificio di cemento, oggi abbandonato.

 

7. Pista olimpica di bob – Sarajevo 1984

Delle olimpiadi a Sarajevo sono rimaste solo le rovine. Una delle più suggestive è sicuramente la pista di bob, oggi percorribile a piedi.

 

8. Vila Olimpica – Barcellona 1992

Nato da un quartiere degradato adibito a residenza per gli atleti nelle olimpiadi del 1992, la vila olimpica è oggi un moderno quartiere residenziale: vicino alle spiagge, immerso nel verde.

 

9. Parco olimpico – Lillehammer 1994

Il parco princpiale delle olimpiadi invernali che si svolsero nel 1994 a Lillehammer. Qui è possibile vedere la torcia olimpica, circondata da alcune statue. Non lontano si staglia la rampa per il salto con gli sci.

 

10. Whistler Blackcomb – Vancouver 2010

È uno dei maggiori resort sciistici del Canada, situato a circa 70 chilometri da Vancouver. Per le sue dimensioni, è il più grande impianto sciistico del Nord America. Venne costruito nel 1966 e utilizzato nel 2010 per le olimpiadi invernali.

 

11. Villaggio olimpico – Montreal 1976

Una suggestiva struttura residenziale costruita come residenza degli atleti olimpionici.

 

12. Lysgardsbakkene – Lillehammer 1994

La rampa per il salto con gli sci utilizzata nelle olimpiadi invernali del 1994. Oggi è possibile arrampicarsi a piedi su di essa

 

 

Fonte: Matador Network

 

 

 

 

 


  • comments powered by Disqus